Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

Differenziata 2011: con il 51, 46% Sparanise resta comune virtuoso

 SPARANISE. Stavolta, qualora ce ne fosse stato bisogno, la conferma per il Comune di Sparanise sul fronte raccolta differenziata è arrivata direttamente dalla Regione Campania e ribadisce “a cassazione” che la cittadina calena resta un comune virtuoso anche per l’anno 2011.

Qualche settimana fa si era diffusa sugli organi di stampa provinciali una falsa notizia che vedeva Sparanise tra i comuni che non avevano trasmesso i dati relativi alla raccolta differenziata per l’anno 2011. Di fatto, tra lo stupore generale, il Comune di Sparanise era stato erroneamente inserito nella black list pubblicata dopo la diffusione dei tabulati da parte dell’Osservatorio Regionale Rifiuti che riceve i dati da ciascuno dei 5 Osservatori Provinciali.

Per fare chiarezza e per restituire il merito a chi se l’è guadagnato sul campo, il sindaco Mariano Sorvillo, certo della bontà del lavoro svolto dal responsabile del servizio, il comandante dei vigili urbani Giovani Fusco, e dalla dipendente del settore Carmen De Chiara, con gli indirizzi politici dell’assessore al ramo Armando Giramma, lo scorso 17 ottobre si era recato in Provincia dove aveva avuto modo di verificare con il dirigente Madonna del settore Ambiente, Ecologia e Gestione Rifiuti dell’Osservatorio Provinciale Rifiuti della Provincia di Caserta, che in realtà si era trattato di un errore tecnico.

A scanso di equivoci, Sorvillo aveva anche ottenuto un documento ufficiale che di fatto attestava il raggiungimento degli obbiettivi di raccolta differenziata con un dato pari al 51,46 %. Ebbene, a mettere una pietra tombale sulla questione, dopo il documento dell’OPR è giunto anche il DD n° 17 del 26-10-2012 che cita testualmente: “Certificazione della percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti urbani dei Comuni della Provincia di Caserta, per l’anno 2011- Annullamento e sostituzione”.

Nel nuovo documento dell’ORR si evince che i dati riguardanti la raccolta differenziata del Comune di Sparanise erano stati inviati dall’OPR con nota n°0097518 in data 9/10/2012 e pertanto, “si è ritenuto annullare il D.D. del 03/10/2012 e di certificare i dati sulla raccolta differenziata con il D.D. n° 17 del 26/10/2012”, firmato dottoressa Adelaide Pollinaro. Ergo: si può dire che la questione dei dati sulla raccolta differenziata è chiusa in maniera “certificata”.

Sulla vicenda è intervenuto il sindaco di Sparanise: “Come avevo già avuto modo di spiegare lo scorso 17 ottobre, nulla era addebitabile al Comune di Sparanise – ha spiegato Sorvillo – perché l’Ente che rappresento, erroneamente ritenuto inadempiente, in realtà non lo era affatto, cosi come certificato prima dalla Provincia e adesso dal nuovo D.D. del 26 ottobre, emesso dall’Osservatorio regionale rifiuti della Campania. Come sempre ci affidiamo ai fatti, o per meglio dire ai dati certificati, nel pieno rispetto della legge”.

Questo è il link che porta direttamente al portale web della Regione Campania: http://orr.regione.campania.it/osservatorio/front_office/Doc?act=load&sez=05&pk=2821

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico