San Marcellino

Mensa scolastica, protesta del comitato genitori

 SAN MARCELLINO. “Anche quest’anno, come nello scorso anno scolastico, siamo giunti quasi a novembre ed ancora non si vede all’orizzonte il servizio mensa per i bambini della scuola materna”.

A far conoscere uno dei tanti disagi, relativi alle scuole di San Marcellino, è il presidente dell’associazione ‘Scuola Amica’ Alfonso Borzacchiello. “Se si prova a fare un confronto con i paesi limitrofi, ci si può rendere conto che solo a San Marcellino non esiste un senso di responsabilità su nulla. Come si può andare ancora avanti in questo modo? – si domanda il presidente dell’associazione”.

“Nulla funziona: libri che mancano, in quanto si deve attendere la ristampa, cani randagi presenti fino alla soglia delle classi, la palestra della scuola elementare e il plesso della scuola media chiusi per non agibilità, mensa scolastica non attiva. Vorrei continuare ancora – incalza Borzacchiello – ma mi fermo, perché sento un senso di angoscia elencando tutte queste cose. E voi, cara amministrazione comunale, ancora vi permettete di dire che a San Marcellino tutto funziona, tutto va bene, e tutto è stato risolto. Ma in quale paese di favole vivete da non vedere tutto lo scempio e le mancanze che state causando con il vostro modo di agire per la scuola sammarcellinese?”.

“Spero che vi svegliate da questo sogno, perché lo è solo per voi. Per noi, invece, è diventato un incubo combattere ogni giorno sperando di ricevere un servizio che è vostro dover nei confronti dei bambini. Gli sperperi – conclude il presidente dell’associazione – facciamoli dopo aver garantito almeno l’essenziale”.

Intanto, l’associazione si lamenta anche della mancanza di un punto di riferimento come assessore per la scuola e della grande quantità di rifiuti che hanno riempito tutta la strada che collega Campo Mauro con il rione Santa Croce nei pressi della scuola materna.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico