San Marcellino

Il vescovo Spinillo incontra i fedeli in parrocchia

 SAN MARCELLINO. La cornice, creata per puro caso, dai giovani, numerosi, dell’Azione Cattolica Ragazzi seduti per terra, ai lati dell’altare, perché non c’era più posto in chiesa e la presenza inaspettata e numerosa dei parrocchiani, hanno fatto da sfondo per l’accoglienza al Vescovo Angelo Spinillo, …

… il quale ha fatto visita alla comunità di San Marcellino nella serata di giovedì 18 ottobre. Nonostante si trattasse di un giorno lavorativo, i fedeli non hanno voluto rinunciare a questo importante incontro. Segnale questo che comincia a farsi strada l’idea che il Vescovo non è da incontrare solo nelle grandi occasioni, come le cresime o la festa patronale, ma è il maestro della fede, che come apostolo viene a visitare una delle sue comunità cristiane per confermarle ed educarle nella fede.

“E’ stato un bel segnale di vicinanza e di partecipazione, oltre che di buon auspicio e di speranza”. Queste le parole del parroco don Salvatore Verde che, dopo la celebrazione dei Vespri, ha espressol’indirizzo di benvenuto al vescovo Spinillo, richiamando, in sintesi, il cammino percorso insieme alla comunità nei suoi primi quasi cinque anni di ministero, sottolineando con passione che ‘la fede oltre ad essereinsegnata, va trasmessa con la testimonianza di vita.

Alla presenza di tutte le compagini della parrocchia, di vari gruppi, movimenti, associazioni, di don Pasquale Petito, generoso ed anziano collaboratore del parroco e del diacono della comunitàdon Mimmo Sagliano, è seguita la catechesi del vescovo. Essenziale e mirata, si è basata soprattutto sulla realtà della fede, invitando la comunità a vivere, o meglio a rivisitare, ladimensione della fedenella vita del cristiano.

L’incontro si è rivestito di un importante significato, in quanto ci troviamo nell’anno in cui la Chiesa ricorda il50esimo anniversariodel grande evento del ConcilioVaticanoII. Riferendosi a quell’avvenimento, il Vescovo ha mostrato l’urgenza e l’importanza della fede da vivere come atto di fiducia nei confronti di Dio, richiamando come esempio la fiducia che nutriamo verso le persone che sappiamo essere buone ed amiche.

“Parlate di Dio agli altri”. Questo l’invito che il vescovo Spinillo, in conclusione dell’incontro, ha rivolto all’intera comunità di San Marcellino, esortandola a testimoniare la fede e raccontando la loro esperienza anche a coloro che non vivono la dimensione della fede. “E’ stato un bel momento di vita comunitario, che incoraggia l’impegno pastorale del parroco e dei suoi operatori pastorali – ha fatto sapere don Salvatore Verde – Ringrazio di cuore i partecipanti, i quali, in numerosi, hanno risposto all’invito, assicurando loro la mia e la preghiera del Vescovo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico