Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

“Ferraris”, successo per il viaggio-studio in Inghilterra

 MARCIANISE. Una rigorosa formazione di base e solidi percorsi di perfezionamento possono non bastare. In un mercato del lavoro senza confini geografici, un tecnico deve avere una spiccata padronanza della lingua universale, l’inglese, per farsi valere all’università o per andare a occupare posizioni lavorative stabili.

Ecco perché, proseguendo la strada tracciata dall’ex preside Paolo Tutore, il nuovo dirigente scolastico Giuseppina Palmiero ha voluto che, anche quest’anno, grazie ai fondi strutturali europei “Pon 2007-2012”, ben 27 studenti dell’Itst «Galileo Ferraris» di Marcianise, attraverso il progetto “Improve your english 2”, trascorressero il loro primo mese di scuola (dal 17 settembre al 14 ottobre) in Gran Bretagna.

Non a Cambridge, come l’anno scorso, ma nella mistica Canterbury, città di circa 45mila abitanti nell’Inghilterra meridionale, situata non lontano da Londra, celebre per i suoi “Canterbury tales”, luoghi, storie, viaggi di pellegrini che hanno appassionato intere generazioni di lettori. I ragazzi sono stati accompagnati dalle insegnanti di lingua, Roberta Argenziano e Tina Carugo, e dalle docenti tutor Maria Della Valle e Filomena Grillo.

Tutto si è svolto nel migliore dei modi: il soggiorno, presso l’accogliente e confortevole Castle House di Canterbury, e l’esperienza scolastica alla International Concorde School, dove gli studenti hanno seguito con dedizione un corso intensivo di lingua inglese, che si è concluso con l’acquisizione delle certificazioni Trinity di livello B1 e B2. Indimenticabili e arricchenti anche le visite guidate realizzate nei momenti di pausa: Canterbury la prima tappa, con le sue cattedrali e i suoi monumenti, ma anche le località limitrofe, come Rochester, Dover, Whitstable, Maidstone e Ashford hanno affascinato i ragazzi, soprattutto per i musei interattivi tridimensionali e quadrimensionali. Fare un salto a Londra e a Cambridge, poi, era d’obbligo.

Il progetto si è concluso con la manifestazione del 29 ottobre nella sala conferenze dell’istituto. Nell’occasione, la dirigenza scolastica ha rivelato che anche il prossimo anno nell’offerta formativa del «Ferraris» sarà previsto un nuovo viaggio-studi in Inghilterra.

L’istituto, del resto, garantisce continui momenti di approfondimento, sia all’estero che al di fuori del territorio campano: sabato 26 ottobre un gruppo di alunni è rientrato da Rimini, dopo uno stage aziendale di tre settimane. Un’altra esperienza da incorniciare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico