Maddaloni - Valle di Maddaloni

Villaggio dei Ragazzi, aumentano gli iscritti

Padre Miguel CavallèMADDALONI. Sempre più numerosi gli allievi che frequentano le eccellenti Scuole della Fondazione Villaggio dei Ragazzi.

L’anno scolastico 2012-2013, infatti, si caratterizzerà, nonostante l’aggravarsi di una crisi economia sempre più pressante sui redditi familiari, per un aumento del 15% della popolazione studentesca, ormai arrivata alla soglia dei 1500 allievi.

“Sono soddisfatto – afferma Padre Miguel Cavallè, Presidente del “Villaggio dei Ragazzi”di questo notevole incremento di popolazione studentesca che ha interessato le nostre scuole. Registriamo, infatti, anche quest’anno un aumento sensibile degli iscritti. Un risultato importante – continua Padre Miguel – in considerazione dei grandi numeri già avuti lo scorso anno. Esprimo, dunque, compiacimento e ringrazio le famiglie ed i ragazzi del territorio campano che hanno scelto i nostri Istituti/Licei. L’incremento attuale degli studenti– spiega l’erede di don Salvatore D’Angelo si caratterizza soprattutto perché questa Istituzione, presente sul territorio da quasi 66 anni, basata su 6 Istituti/Licei (Liceo Linguistico, Liceo Scientifico, Liceo Musicale, Istituto Tecnico Industriale, Istituto Aeronautico, Istituto Alberghiero)è in grado di proporre una scelta di istruzione e formazione sempre più tecnica e rivolta soprattutto a diversi settori utili a far accedere l’allievo al tanto agognato mondo del lavoro. A tal proposito, ritengo davvero importante che gli studenti si dotino di un bagaglio di conoscenze specifiche che consenta loro un giorno di proporsi alle aziende con una cultura orientata alle loro esigenze produttive”.

“Gli studenti – secondo Padre Miguel – devono ben comprendere, per il loro futuro, l’importanza del percorso che oggi stanno seguendo al Villaggio. A loro dico di utilizzare al massimo le opportunità offerte in modo da farsi trovare pronti e preparati agli appuntamenti che contano. Investire fino all’ultimo euro in questi settori(settore trasporto e logistica in ambito aeronautico, settore industriale, settore alberghiero, settore linguistico, settore musicale e settore scientifico) – prosegue il padre Legionario di Cristo,è nostro preciso intento perché sonoconvintoche essi rappresentano il futuro per i giovani e che bisogna dare delle rispostealle esigenze di un territorio, quale quello campano, sempre più alla ricerca di studenti ad altaistruzione e specializzazione professionale.Si possono, dunque, tagliare molte spese, e lo stiamo facendo in questi anni caratterizzati da forti riduzioni di risorse elargite dagli Enti preposti,ma non possiamo esimerci dall’investire nelle nostre scuole, dove puntiamo soprattutto sull’ innovazione didattica, tecnologica e laboratoriale, oltre che sul concetto di premiazione del meritolegato a parametri oggettivi che rispecchiano realmente il valore degli allievi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico