Maddaloni - Valle di Maddaloni

La minoranza contro esternalizzazione della riscossione tributi

 MADDALONI. Nettamente contrari, Il Pd, l’Udc, l’Idv, Sel, la Federazione della Sinistra e l’associazione Civitassi oppongono all’affidamento della riscossione dei tributi voluta dal sindaco Cerreto.

LA PROPOSTA DEI PARTITI DELL’OPPOSIZIONE. Il centrosinistra ritiene che il servizio di riscossione delle imposte debba essere effettuato all’interno dell’Ente in collaborazione con l’Anci e l’Agenzia delle Entrate, che, attraverso un protocollo di intesa di sicuro successo, già operano in molti comuni della Campania. Sono infatti 63 i comuni che hanno avviato la formazione dei dipendenti comunali, affiancati da esperti in materia tributaria per la lotta all’evasione e la riscossione dei tributi.

L’intesa non prevede solo la formazione, ma un lavoro in partenariato per lo scambio di notizie e informazioni utili alla attività, che si avvale delle tecnologie informatiche più avanzate per la lotta all’evasione. Il tutto viene svolto a costo zero per i comuni. In effetti i comuni possono solo avvantaggiarsi dell’apporto degli enti a cui versano anche la quota associativa. Il Comune di Maddaloni è uno di questi. Con l’attivazione dell’intesa l’ente andrebbe così a risparmiare un milione e 600 mila euro.

Soldi che vengono dai sacrifici dei cittadini, che poi vanno a finire nelle casse di società, che, in questi giorni, sono balzate alla cronaca per truffe proprio ai comuni. Per questo motivo, l’opposizione ha inoltrato al Sindaco della Città un esposto in autotutela. Il fine è quello di scongiurare un danno erariale per le già dissestate casse comunali. Il Sindaco – prosegue la nota – deve sospendere tutte le operazioni in corso per l’aggiudicazione del servizio. Sono soldi della comunità che non possono essere amministrati per arrecare evidentissimi vantaggi ai privati. Bisogna investirli principalmente sul personale in servizio.

E’ il solo modo per raggiungere almeno due obiettivi: risparmio per il cittadino e risparmio per il comune di 1.600.000 di euro. Il centrosinistra è per la creazione di un Ufficio Unico per i tributi . Non serve a niente – conclude il comunicato – che il sindaco si costituisca contro i truffatori Tributi Italia, che pure a Maddaloni hanno lasciato il segno della loro mega truffa, se un servizio così importante dovrà essere svolto proprio dai privati.

Il Sindaco ha dimostrato apertamente di condannare l’operato di Tributi Italia ma nei fatti non punta affatto sui dipendenti e non punta nemmeno ad incentivarli. Le incentivazioni saranno solo a favore della società appaltatrice, che potrà assumere i loro dipendenti sulla base del gradimento del Sindaco. Questa è una clausola che vincolerà la società che riuscirà a spuntarla. Quindi assunzioni con il benestare del Sindaco e un milione e 600 mila euro nelle mani dei forestieri.

Pd – Gaetano Esposito e Angelo Tenneriello; Udc – Salvatore Mataluna; Idv – Aldo Tagliafierro e Nunzia Vinciguerra; Sel – Gianluca Capalbo; Federazione della Sinistra – Mimmo Belcore; Civitas è – Alessandro Cioffi

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico