Maddaloni - Valle di Maddaloni

Esternalizzazione tributi: il ‘No’ di Civitas

Alessandro CioffiMADDALONI. No all’esternalizzazione del servizio di riscossione di tasse, tributi e sanzioni avviato dal comune con una gara d’appalto (dovranno essere aperte le buste e si sarebbe in attesa di aggiudicazione definitiva alla ditta che ha proposto il massimo ribasso).

A scendere in campo è il presidente della “Civitas è” di Maddaloni, Alessandro Cioffi, che punta il dito su un sistema che sarebbe, a suo avviso, dannoso per le casse dell’ente. “Abbiamo presentato un progetto – dice Cioffi – insieme a partiti di opposizione che valorizzerebbe le professionalità interne al comune e farebbe risparmiare almeno un milione e 600 euro”.

Per il presidente Cioffi, inoltre, “l’esternalizzazione è vietata dal decreto Salva Italia”. “Sia l’Imu sperimentale – spiega – che, a regime, la Res-rifiuti devono essere obbligatoriamente riscosse dal comune. Si farà tramite il modello F24 e così l’ente incasserà direttamente senza sostenere nessun costo e recuperando pure, in parte, quel 50% dell’imposta sulle seconde case destinate allo Stato”.

Ma a far scatenare reazioni pesanti, da parte della Civitas, è stato l’aver previsto in bando una percentuale di più del 5 per cento alla ditta esterna anche su Imu e Tarsu che i contribuenti di Maddaloni, pagano in via ordinaria, vale a dire al di fuori dei casi di accertamento o riscossione coattive. Il problema è stato affrontato Sabato in conferenza stampa con la presenza dei partiti di opposizione. L’intento è quello di verificare se ora possa essere stralciato l’eventuale contratto. “E’ incomprensibile riconoscere percentuali – sottolinea Cioffi – sulla riscossione da accertamento e da azioni forzose. Sarebbe un regalo concedere il 5 per cento di ciò che incassa il comune in maniera lineare e diretta dai contribuenti. Inaccettabile dare via più di un milione di euro in momento in cui i comuni subiscono tagli continui”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Orta di Atella, uccide la madre durante lite. Poi chiama lo zio: "Ho fatto una sciocchezza" - https://t.co/H4na9PZVZp

Sant'Arpino, un Villaggio di Natale con la "balloon art" all'istituto "Mondo Libero" - https://t.co/f4BCUxrDMF

Ecotransider e puzza, è finita: il Consiglio di Stato dà ragione a Comune e Asi - https://t.co/nzQfEupdJu

Cesa, assistenza a vittime di pizzo e usura: presentazione progetto il 18 dicembre - https://t.co/xdMRRde2rD

Condividi con un amico