Maddaloni - Valle di Maddaloni

Esposito: “Al via iter per bonificare Cava Masseria Monti”

Lucia EspositoMADDALONI. Tre proposte concrete per affrontare e risolvere l’annoso problema della cava di Masseria Monti a Maddaloni.

E’ quanto emersomartedì9ottobrenel corso dell’audizione presso la commissione regionale per le bonifiche, convocata dal presidente Antonio Amato su sollecitazione del consigliere regionale Lucia Esposito. Presente anche l’assessore regionale all’Ambiente Giovanni Romano.

“Innanzitutto voglio ringraziare il Comitato civico per la vivibilità di Maddaloni per aver riacceso l’attenzione su Masseria Monti, e l’on. Antonio Amato che ha immediatamente accolto la mia sollecitazione di convocare l’audizione. Sono soddisfatta e ottimista – osserva Esposito – per come si è svolto il confronto tra le parti, soprattutto per le soluzioni che sono state indicate per giungere finalmente all’opera di bonifica di un’area che mette fortemente a repentaglio la salute pubblica”. Rifuggendo da qualsiasi tentativo di strumentalizzare una questione sulla quale, col passare del tempo, si sono accumulate responsabilità diffuse, Lucia Esposito pone l’accento sulla concretezza delle proposte formulate nel corso dell’audizione.

“L’assessore Romano, al quale va dato atto di un approccio concreto, si è impegnato a mettere in moto, a stretto giro, un meccanismo che ruota su tre direttrici principali: l’installazione di una centralina per il monitoraggio dell’aria; il cambio di denominazione del sito da cava dismessa a discarica incontrollata; e infine la costituzione di un tavolo istituzionale con il Ministero dell’Ambiente, che è il principale attore in quanto l’area è considerata sito di interesse nazionale. Con il “mutamento dell’inquadramento giuridico” sarà possibile attingere ai fondi previsti dalla legge n. 1 del 2011 per la messa in sicurezza dell’area. Insomma – conclude Esposito – l’audizione di oggi rappresenta un momento di grande concretezza rispetto a una questione trascurata per troppo tempo, e segna fra l’altro una fattiva collaborazione istituzionale, che andando ben oltre gli steccati politici si pone come unico obiettivo quello di dare risposte ai problemi che affliggono il territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico