Italia

Tifoso ubriaco dorme nel cassonetto: salvato in extremis

 VERONA. L’euforia per la vittoria della sua squadra del cuore e la decisione di festeggiare bevendo qualche drink di troppo poteva costare cara a un uomo di 40 anni che ha rischiato di essere “tritato” insieme ai rifiuti.

E’ accaduto nelle prime ore di lunedì in Valverde, dove un uomo dopo la vittoria dell’Hellas contro il Grosseto, ha bevuto qualche bicchiere di troppo e, ubriaco, si è rifugiato in un cassonetto della spazzatura.

Quando, all’alba, l’operatore dell’Amia si è avvicinato al cassonetto per assicurarlo ai macchinari di svuotamento, il tifoso non si è accorto di nulla. E l’operatore è risalito in cabina per azionare i comandi, senza sospettare di nulla.

E’ stata una pattuglia dei carabinieri, che passava casualmente sulla strada, a sentire le grida disperate provenienti dal mezzo. Hanno deciso così di fermare immediatamente il mezzo e hanno fatto la terribile scoperta: l’uomo era tra i rifiuti e stava per essere triturato.

Portato in ospedale, fortunatamente, per lui, oltre allo shock non aveva riportato altri danni. Medicato per piccole ferite, è stato dimesso poco dopo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico