Italia

Omicidio Scazzi: slitta al 20 novembre l’esame di Sabrina e Cosima

 TARANTO. Slittato al 20 novembre prossimo l’esame in tribunale per Sabrina Misseri e la madre Cosima Serrano nel processo per la morte di Sarah Scazzi, la 15enne di Avetrana.

Madre e figlia sono in carcere accusate di concorso in omicidio volontario, sequestro di persona e soppressione di cadavere. La Corte di Assise di Taranto ha, quindi, accolto la richiesta di rinvio da parte dei legali delle due donne per consentire loro di prendere visione di alcuni atti processuali.

Appena iniziata l’udienza, infatti, l’avvocato Franco Coppi, difensore di Sabrina Misseri, aveva chiesto alla Corte di rinviare l’udienza e quindi l’esame di Sabrina Misseri, accusata con la madre Cosima Serrano del delitto. Coppiaveva chiesto un rinvio di 15-20 giorni.

Stessa richiesta è stata successivamente avanzata dal difensore di Cosima Serrano, Franco De Jaco.Lunedì mattina in aula c’era Michele Misseri, quest’ultimo, però, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

A differenze di lunedì mattina, martedì, in aula, era presenta anche la madre della 15enne, Concetta Serrano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico