Italia

“Genocidio dell’Ilva”, denuncia all’Aja

 TARANTO. Un esposto che si basa sugli ultimi dati e accertamenti sanitari forniti dai periti del Tribunale nel procedimento per disastro ambientale nei confronti di dirigenti dell’Ilva.

E’ questa in sintesi la denuncia presentata al procuratore del Tribunale penale internazionale dell’Aja per chiedere l’apertura di un’inchiesta nei confronti della classe dirigente tarantina, regionale e nazionale, in concorso con i vertici dell’Ilva, per la violazione degli articoli 5, 6 e 7 dello statuto della Corte penale internazionale per i reati di genocidio e crimini contro l’umanità in relazione all’inquinamento prodotto dallo stabilimento siderurgico e ai mancati controlli da parte delle istituzioni.

A farsi promotore dell’iniziativa, il Comitato Taranto Futura. A renderlo noto, proprio uno dei legali del Comitato, Nicola Russo, che ha già promosso un referendum per la chiusura totale o parziale del siderurgico.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico