Italia

Ddl corruzione, Severino: “E’ irrinunciabile”

 ROMA.L’approvazione del ddl anticorruzione è una richiesta non solo dell’Ue, dell’economia e delle imprese ma “dei cittadini perbene”.

Lo afferma il ministro per la Giustizia Paola Severino. “Non ce lo chiede solo l’Europa, gli organismi internazionali, l’economia ed il mondo delle imprese – ha detto Guardasigilli – ce lo chiedono i cittadini perbene, i giovani, le persone che si sono mobilitate in iniziative, le più diverse, ma che in comune hanno la forza di chi non intende rinunciare ad uno scatto di orgoglio del nostro Paese. L’approvazione del ddl – ha concluso la Severino – è un obiettivo che non possiamo mancare”.

“Sulla fiducia non è stata presa alcuna decisione. Sarà importante vedere gli emendamenti, poi si deciderà. Ma il ddl deve essere attuato”, ha detto il ministro della giustizia, giungendo a Napoli.

“Se continuano ad esserci questioni che rallentano il cammino del ddl anticorruzione, il governo metta la fiducia”, chiede il presidente della Camera Gianfranco Fini: “Si è perso fin troppo tempo”, ha aggiunto. “L’auspicio di tutti, non solo perché lo chiede l’Ue ed è nell’interesse della gente perbene, è che venga approvato al più presto, anche se non dobbiamo aspettarci effetti di carattere miracolistico”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico