Italia

Cdm: “Polverini fissi al più presto data amministrative”

 ROMA. “Il Consiglio ha formulato l’auspicio che la data delle elezioni amministrative per il Consiglio regionale del Lazio sia fissata dal Presidente della Regione al più presto, in armonia con il parere espresso dall’Avvocatura Generale dello Stato: 90 giorni dallo scioglimento del Consiglio”.

Si legge nella nota del Cdm. È tensione intanto in Lombardia dove il presidente Formigoni ha riunito il consiglio per quella che dovrebbe essere l’ultima seduta della legislatura.

“La colpa di quanto accaduto non è di Renata Polverini, siamo di fronte a un problema di sistema. Con la riforma del titolo V le Regioni sono diventare delle repubbliche indipendenti senza controlli”, ha detto il sindaco Gianni Alemanno, intervenendo a Radio Radio. “Tutte le Regioni hanno dei problemi. – ha proseguito – La colpa non è di Renata Polverini o delle singole persone ma delle Regioni che, come i Comuni, dovrebbero stare dentro un sistema di regole e controlli più stringenti”.

“Dobbiamo tirare fuori un candidato alla Regione. Stentiamo a trovare avversario di Zingaretti”, ha aggiunto sottolineando che “Meloni e Augello sono ottimi candidati ma dobbiamo guardare anche alla società civile che può aiutarci a unire il fronte con l’Udc. Anche in questo caso le primarie possono aiutarci a fare sintesi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico