Italia

Bersani frena D’Alema: “Non gli chiederò di candidarsi”

 ROMA. A poche ore dall’annuncio di Massimo D’Alema che aveva affermato che si sarebbe ricandidato solo se fosse stato il Pd a chiederglielo, il segretario del partito Pier Luigi Bersani lo gela e risponde attraverso il forum di Repubbica.it.

“Io non chiederò a D’Alema di candidarsi – ha detto Bersani- Io non chiedo a nessuno di candidarsi. Io non sono quello che nomina i deputati. Io farò applicare la regola, chi ha fatto più di quindici anni, per essere candidato deve singolarmente chiedere una deroga alla direzione nazionale”.

“Quelli da rottamare li conosco tutti, e non da oggi – continua il segretario del Partito Democratico -parlo con loro e sono buon testimone che non c’era bisogno di Matteo Renzi perché facessero una riflessione, perchè è tutta gente che sa benissimo che si può essere protagonisti senza essere parlamentari”.

“Quel che non è accettabile – ha continuato – è che ci sia qualcuno che si impanca, che dica “tu sei il ramo secco, tu sei il motorino da rottamare”.

Cambiare sì, rottamare no. E il cambiamento ci sarà, la ruota girerà”. “Non vedo scissioni all’orizzonte- ha detto ancora Bersani riferendosi all’ipotesi di una vittoria di Renzi -. Prima c’è l’Italia, poi la ditta e poi le persone. Io sono convinto che a poco a poco si comprenderà in Italia che questo partito è l’unica carta che Italia può giocare per affrontare problemi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico