Home

Sospetti su infortunio Buffon. Prandelli: “Niente Sirigu, gioca De Sanctis”

 L’affaticamento del portierone della Juve e della Nazionale, Gianluigi Buffon,ha scatenato i sospetti di chi vede, oltre la Danimarca martedì, la sfida di sabatofra le due squadre in vetta: i bianconeri e il Napoli.

E proprio Morgan De Sanctis, portiere dei partenopei e secondo della selezione azzurra, dovrebbe sostituire fra i pali Gigi Buffon.

Per evitare il temuto (dalla Figc) polverone tra le due società in lite da quest’estate a Pechino per la Supercoppa, qualcuno ha avanzato l’ipotesi di far giocare il terzo portiere azzurro, Sirigu, il primo schierato dal ct, la sera del suo debutto sulla panchina azzurra il 10 agosto 2010 a Londra contro la Costa d’Avorio (Buffon era convalescente). Ma “le gerarchie non sono cambiate” assicura Prandelli. Il vice è quindi il portiere del Napoli.

Buffon, intanto, risponde alle polemiche: “Ho la testa a martedì e solo dopo a sabato. La cosa è semplice: se sto bene gioco, se non sto bene non gioco. Comunque io e Morgan siamo qualche metro più su di queste polemiche”. Anche De Sanctis la pensa allo stesso modo: prima viene l’Italia, poi si pensa alla sfida scudetto. “A me non è stato detto niente, ma all’Europeo il secondo ero io. – dice il portiere del Napoli – L’ipotesi migliore è se Gigi gioca e non si fa male. Tutte le altre fanno scoppiare il casino”.

Sul caso interviene anche il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, a Radio Anch’io lo Sport: “Sospetti per l’infortunio di Buffon? La dobbiamo fare un po’ finita”. “Il Napoli è una squadra simpatica, – dice Montezemolo – De Laurentiis ha svolto un lavoro eccezionale. Ho due squadre: Napoli e Palermo per cui ho avuto sempre grande simpatia, ma smettiamola, la nazionale è la cosa più importante. Mettiamo tutto da una parte. In bocca al lupo a Prandelli, è una partita importante. Cerchiamo non mutuare la politica italiana”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico