Home

Mourinho: “Crimine non assegnare il pallone d’oro a Ronaldo”

 Mourinho e Ronaldo. Due cuori, una sola mente. Due portoghesi insieme a Madrid per scrivere una storia vincente, fatta di tante soddisfazioni e trofei.

E’ proprio un trofeo, il pallone d’oro, che Josè Mourinho pretende per il suo “campione”, come lui stesso ha dichiarato al quotidiano sportivo “A Bola”:“Se Cristiano non vince il premio quest’anno è solo perché non va a genio alla gente. Vende male la sua immagine”.

Il giocatore, ex Manchester United, ha vissuto delle situazioni diverse rispetto a Messi ed è proprio questo, secondo lo “Special One”, un punto principale da considerare prima di assegnare l’ambito premio: “Messi è cresciuto nella squadra in cui gioca e i suoi compagni con lui. Ronaldo invece è arrivato dall’Inghilterra, si è affermato in un ambiente a lui sconosciuto, entrando a far parte di un team al tempo perdente”.

Mourinho vuole mandare messaggi chiari e lancia l’ennesima provocazione: “Essere Cristiano Ronaldo è molto più difficile che essere Messi. Il mio attaccante non è mai stato tutelato fisicamente, non è mai protetto da niente o da nessuno”.

Dunque, secondo il parere dell’allenatore portoghese, Ronaldo avrebbe trovato più difficoltà nell’affermarsi a Madrid di quante ne abbia trovate Messi in quel di Barcellona. Nel dubbio generale agli appassionati di calcio non resta che godersi le prodezze dei due fuoriclasse.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico