Home

Juventus-Nordsjaelland, parlano i protagonisti

 E’ già tempo di dimenticare il successo col Napoli per la Juventus. I bianconeri stanno già vivendo la vigilia di una partita europea, perché il 23 ottobre sarà tempo di affrontare i danesi del Nordsjaelland in casa loro.

Una sfida delicata in quanto la Vecchia Signora è obbligata a portare a casa i tre punti, dopo il pareggio per 2-2, ottenuto allo Stamford Bridge col Chelsea di Di Matteo, e quello per 1-1, “sudato” con lo Shakhtar di Lucescu.

ClaudioMarchisio non sottovaluta gli avversari: “Questa partita è decisiva per il nostro futuro in Europa. Abbiamo pareggiato le prime due gare- dice il centrocampista nella conferenza stampa della vigilia-, è ora di vincere. Non ci sono partite facili. Servirà grande attenzione contro una squadra che gioca un buon calcio. Giocare in Europa è differente perchè se è vero che conosciamo molto bene i nostri avversari in Italia, è altrettanto vero che giocare all’estero è un’altra sfida”.

Angelo Alessio,vice di Conte, è sulla stessa linea dell’azzurro: “Dobbiamo rispettare l’avversario. Il Nordsjaelland ha giocato bene sia contro lo Shakthar che contro il Chelsea, con un buon possesso palla. Ma dobbiamo anche cominciare a centrare i tre punti, se vogliamo andare avanti in Champions”.

I danesi fanno molto palla e tenteranno di imporre il loro gioco sfruttando la spinta dei tifosi “di casa”. Kasper Hjulmand, allenatore del Nordsjaelland, è consapevole della forza dei bianconeri: “La Juventus non ha mai perso e per questo è una squadra da rispettare. Ha diverse stelle, in particolare Pirlo che nel suo ruolo è unico al mondo, ma credo che la vera forza sia il collettivo, merito di Conte che ha trasmesso la mentalità vincente. Affronteremo una delle squadre più forti del mondo, non è facile trovare un aspetto in cui è possibile superarla, ma noi cercheremo di non farci spaventare e proveremo a giocare con la nostra solita filosofia. Come abbiamo fatto con lo Shakhtar e con il Chelsea, contro i quali siamo stati battuti ma abbiamo avuto le nostre occasioni”.

Stokholmè, il capitano dei danesi: “Siamo contenti di poter affrontare un’altra partita di Champions, nelle prime due non siamo stati fortunati. In particolare con il Chelsea abbiamo pagato più di quanto meritassimo.Per domani siamo motivati ed entusiasti di poter affrontare la Juventus”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico