Esteri

Usa, muore dopo aver vinto gara a chi mangia più scarafaggi

Edward Archbold WASHINGTON. Insolito decesso negli Stati Uniti, in Florida, dove un uomo di 32 anni è morto poco dopo aver vinto una gara a chi mangiava più scarafaggi vivi.

E’ successo in un negozio di rettili di Deerfield Beach. Edward Archbold aveva preso parte i alla sfida insieme ad una trentina di persone, ingerendo decine di insetti e vermi vivi. In palio c’era un pitone, che l’uomo aveva deciso di vendere all’amico che lo aveva convinto ad iscriversi. A trionfare è stato il 32enne, poi si è sentito male ed è rovinato a terra davanti al negozio. Inutile il trasporto in ospedale, dove i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Del caso si occupa la polizia, che attende l’esito dell’autopsia per determinare le cause della morte, che potrebbe anche non essere legata all’aver mangiato insetti, anche perché nessuno degli altri concorrenti ha accusato malori dopo la gara.

L’avvocato di Ben Siegel, proprietario del negozio di rettili, ha fatto sapere che gli insetti usati erano stati “allevati nel rispetto delle misure di sicurezza in un ambiente controllato” e che dovevano essere usati “come mangime per rettili”. Secondo Michael Adams, docente di entomologia all’Università di California, “mangiare scarafaggi non è pericoloso, a meno che gli insetti non siano contaminati da batteri o altri agenti patogeni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico