Esteri

Terremoto in Canada: mini tsunami alle Hawaii

 HONOLULU. Una serie di onde anomale, fino a circa 75 centimetri, ha investito le coste dell’arcipelago delle Hawaii, nel mezzo del Pacifico, qualche ora dopo un violento terremoto che ha colpito la Colombia Britannica canadese, con una magnitudo 7.7 sulla scala di Richter, nelle isole Queen Charlotte.

L’allarme tsunami poi è stato revocato. Il Pacific Tsunami Warning Center (Ptwc) ha annunciato che “in base ai dati disponibili la minaccia dello tsunami è diminuita e passa al livello inferiore”, da “warning” ad “advisory”, e “non ci si aspetta che possa aumentare” di nuovo. Una piccola onda anomala è stata registrata a Craig, in Alaska, ma è stata inferiore alle attese, circa 10 centimetri, e non ha provocato nessun danno.

Circa 100mila persone, poco prima delle 22 locali (le nove di domenica in Italia), hanno evacuato le aree costiere rifugiandosi in collina per evitare qualsiasi rischio. Dopo la mezzanotte locale (le 11 italiane), le autorità mantenevano l’allerta, nel timore, a dir vero improbabile, di onde che potessero raggiungere anche un metro e mezzo di altezza. Nel frattempo, le tv locali continuavano a dare per imminente l’all clear, cioè la revoca definitiva dell’allerta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico