Cesa

Il Comune aderisce alla nuova Stazione Unica Appaltante

Cesario Liguori CESA. Nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale si è deliberato sull’adesione del Comune di Cesa alla nuova Stazione Unica Appaltante che avrà sede presso la sezione di Caserta del Provveditorato Interregionale delle Opere Pubbliche per la Campania ed il Molise.

Il sindaco Cesario Liguori commenta: “L’esperienza fatta fino ad oggi con la precedente stazione appaltante provinciale, in tema di promozione e rafforzamento delle condizioni di sicurezza, trasparenza e legalità nell’attività delle pubbliche amministrazioni, continuerà con la nuova convenzione che, a far data dal 1 ottobre, terrà conto delle modifiche in corso sulle competenze istituzionali delle province e del decreto del presidente del Consiglio del 30 giugno 2011 che in esecuzione della legge 136 del 2010 che all’articolo 13 prevede l’istituzione a livello regionale di una o più stazioni uniche appaltanti al fine di assicurare trasparenza, economicità delle gestione dei contratti pubblici e di prevenire il rischio di infiltrazioni mafiose nell’economia locale”.

“La nuova S.u.a. – continua il primo cittadino – avrà il compito di curare le procedure di aggiudicazione di contratti e lavori pubblici, di prestazioni di servizio, di acquisto di beni e forniture a partire dalla redazione del bando di gara fino all’ aggiudicazione definitiva ed effettuerà il monitoraggio completo sull’esecuzione del contratto, su eventuali varianti in corso d’opera, su ritardi di esecuzione dei lavori e richieste di maggiori compensi da parte delle imprese aggiudicatarie degli appalti. Sarà inoltre in continuo contatto con la Prefettura per evitare il fenomeno delle cosiddette cordate tra imprese concorrenti”.

“Con questa adesione – conclude Liguori – risulta ulteriormente confermato l’impegno dell’amministrazione alla trasparenza degli atti amministrativi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico