Caserta

Reggia, Del Gaudio: “Il ministro Ornaghi verrà a Caserta”

OrnaghiCASERTA. “Un incontro cordialissimo. Il ministro è informato quotidianamente e dettagliatamente di tutte le vicende della Reggia, contrassegnate più recentemente dall’evoluzione di quella legata al vertice Esa, ed è disponibile ad occuparsene personalmente.

Verrà a Caserta quanto prima per incontrare il tavolo convocato istituito dalla nostra Amministrazione, allargato ai parlamentari del territorio e alle associazioni imprenditoriali”: lo dice il sindaco Pio del Gaudio uscendo dall’incontro svoltosi al Mibac con il ministro per i Beni Culturali, Lorenzo Ornaghi. All’incontro hanno partecipato i parlamentari Stefano Graziano, Giovanna Petrenga, Pina Picierno e il consigliere comunale Franco De Michele.

“Voglio ringraziare – diceil sindaco – innanzitutto i protagonisti di questo incontro, caratterizzato da una correttezza istituzionale di assoluto rilievo, ma anche quanti si sono interessati alle ultime vicende, non ultimo il senatore Nitto Palma, che proprio stamattina aveva raggiunto telefonicamente il ministro Ornaghi. Con il professore Ornaghi, perfettamente a conoscenza dei dettagli della “questione Reggia” sulla scorta di quanto da me rappresentato nelle ultime settimane ai suoi uffici, abbiamo confrontato tutte le attività svolte ai più diversi livelli in questi giorni relativamente al vertice Esa, affinché Caserta non perdesse il protagonismo di una vetrina internazionale tanto attesa da tutti gli ambiti della comunità cittadina, non ultimi quelli produttivi. Durante tali attività io personalmente avevo interessato il presidente Saggese dell’Asi, riscontrandotutta la possibile sensibilità utile al mantenimento del vertice in città, sulla quale concorda anche il ministro”.

“In merito alle più ampie iniziative – aggiunge il sindaco – di cui la città sente l’indispensabilità ai fini di una più sviluppata e integrata fruizione e valorizzazione della Reggia, il ministro Ornaghi ha condiviso la rappresentata necessità di una maggiore integrazione tra la soprintendenza e il territorio, impegnandosi affinché a Caserta siano anche indirizzate iniziative nazionali da ospitare nella Reggia,utili a promuovere la città e tutto il suo territorio. Di tutto questo discuteremo con lui a Caserta al tavolo istituzionale della nostra amministrazione”.

“Voglio infine sottolineare – conclude il sindaco – che proprio la condivisione raggiunta, ai più alti livelli istituzionali, nell’incontro odierno grazie all’impegno unanime dei suoi partecipanti, è la conferma più evidente della bontà della mia iniziativa laddove,sui temi centrali e più importanti del territorio, senza contrapposizioni mi adopero perdare ascolto incondizionato a quanti intendono mettersi al servizio del suo sviluppo e della sua crescita”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico