Caserta

Congresso provinciale del Pdl: la vittoria di Giuliano e Polverino

Giuliano-Polverino CASERTA. Il congresso provinciale del Pdl Caserta incorona il duo Giuliano-Polverino e sancisce la spaccatura con una frangia di ex alleanzini guidata da Coronella e Landolfi, i quali hanno chiamato a raccolta i fedelissimi a Capua, in contemporanea con l’assemblea ufficiale tenutasi al Crown Plaza.

Assente il presidente del Consiglio regionale, Paolo Romano, la cui posizione è ancora incerta. 6265 i votanti, pari al 42,6% degli iscritti aventi diritto. Affluenza che ha legittimato i quindici del listino bloccato e scelto altri 15 componenti del coordinamento provinciale.

Il più votato è stato l’aversano Isidoro Orabona, ex assessore della giunta Ciaramella sponsorizzato dal coordinatore Giuliano. Dietro il sindaco di Letino Antonio Orsi e la consigliera comunale di Caserta Lucrezia Cicia.

Gli altri eletti sono: Giuseppe Procino, Corrado Colella, Gennaro Caserta, Adele Vairo, Domenico Zippo, Antonio Mallardo, Michele Galluccio, Eugenio Manfredonia, Lino Santabarbara, Raffaele Pontillo, Carlo Piccirillo, Guido Gangemi.

Nel listino bloccato c’erano i sindaci Pio Del Gaudio (Caserta), Antonio Cerreto (Maddaloni), Pasquale Delli Paoli (San Nicola La Strada), Geppino Medici (Arienzo), Nicola Lanna (Nuovo Psi – Francolise), Domenico Ventriglia (Curti) Giovanni Schiappa (Mondragone), Alfonso Piscitelli (Santa Maria a Vico), Angelo Di Costanzo (Alvignano), insieme a Claudio Ursomando (Giovani), Antonio Lepore (Cellole), Antonio Minoia (Capua), Amedeo Baldascino (Giovane Italia), Massimiliano Natale (Santa Maria Capua vetere), Clementina Iadaresta (San Felice a Cancello).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico