Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Pisa, imprenditore di San Cipriano travolto e ucciso in autostrada

 SAN CIPRIANO. E’ morto sul colpo, travolto da un autocarro che lo ha falciato sulla corsia di emergenza dell’autostrada, poco dopo l’ingresso del casello di Pisa Centro.

La vittima si chiamava Luigi Garofalo, 46 anni, piccolo imprenditore edile nativo di San Cipriano d’Aversa e residente ad Altopascio (Lucca).La tragedia – come anticipato da ‘La Nazione’ – è avvenuta in pochi istanti nel pomeriggio di venerdì quando due auto, una Mercedes classe A (guidata da una donna) e una Mercedes 320 (condotta dal Garofalo), si erano fermate nella corsia di emergenza. La donna, 37 anni, di Benevento, era ancora all’interno della sua auto mentre Garofalo era sceso per salutare l’amica dopo averla accompagnata in giornata a Milano per una visita medica.

All’improvviso è piombato su di loro un autocarro condotto da un 52enne milanese che ha poi riferito alla polizia stradale di aver avuto un momento di distrazione e di non essersi accorto della presenza del pedone.Proprio gli agenti della Stradale della sottosezione di Viareggio sono impegnati nella ricostruzione dell’esatta dinamica dell’incidente e dei motivi per i quali le due auto erano ferme ai margini della strada.

Da una prima ricostruzione pare che l’autocarro, nella sua corsa, abbia prima invaso la corsia di emergenza speronando la Mercedes della donna, colpita nello spigolo anteriore sinistro; quindi ha travolto Garofalo, prima di fermarsi, appena più avanti, e prestare soccorso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico