Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, Futura: “Il dissesto infligge i primi colpi”

 CASAPESENNA. Il movimento civico “Casapesenna Futura” annuncia che il dissesto comincia già ad infliggere i suoi primi colpi.

Dopo l’applicazione dell’aliquota massima alla seconda rata Imu, i cittadini di Casapesenna dovranno fare i conti anche con un aumento dell’ imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), pari allo 0,80 deliberato il 29 ottobre scorso. Inoltre, in pari data è stato indetto il bando di gara per l’affidamento del servizio notifiche per i canoni idrici 2007 e 2008. Infatti i cittadini tra pochi giorni si vedranno arrivare avviso di pagamento per il tributo idrico 2007 (sicuramente in misura superiore rispetto agli anni precedenti), da notificarsi entro e non oltre il 31 dicembre prossimo per evitare di incorrere nella prescrizione quinquennale.

Quindi ci troveremo gravati sempre più da tasse ed imposte, in un paese dove i servizi e le strutture pubbliche sono mancanti o addirittura assenti, dove le strade subiscono allagamenti continui, dove non si riesce a trovare soluzione efficacie per la carenza di medici di famiglia, dove la disoccupazione soprattutto giovanile è ai massimi livelli e nonostante la Tarsu sia tra le più alte d’Italia siamo pieni di cumuli di immondizia e rifiuti tossici. Infine dal direttivo di “Casapesenna Futura” si fa presente che ieri, nonostante la proposta dei senatori Pdl campani, il governo ha rifiutato di incardinare una discussione in Parlamento per riaprire il condono edilizio in Campania.

Anche sapendo che l’abuso edilizio è da condannare, ancora una volta si è detto “no” ad addivenire una discussione di una problematica comunque esistente, che in condizione di forte crisi economica poteva (e doveva) risolvere o attenuare il triste incedere degli abbattimenti in Campania. Per tale difficile situazione, ci auspichiamo di intravedere presto un primo spiraglio di sole.

“Casapesenna Futura”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico