Campania

Nuovo campo rom a Varcaturo: protesta dei residenti

 NAPOLI. No ad un nuovo campo rom sul litorale: residenti e operatori turistici pronti alla battaglia dopo che è stata individuata una nuova area per i nomadi a Varcaturo, località del comune di Giugliano (Napoli), sul litorale domizio.

L’ufficio dei beni confiscati del Comune aveva indivuato un’area a ridosso della Domiziana, nelle immediate vicinanze di parchi residenziali, lidi, ristoranti e bar, per ospitare i nomadi. Immediatamente è scattata la reazione di quanti abitano e operano nella zona.

Una mobilitazione spontanea. Con il rischio di una nuova protesta popolare, dopo quelle di lago Patria e di Ponte Riccio. Non importa se si tratta di una soluzione provvisoria e che il terreno individuato non sia l’unico nel ventaglio di opzioni sottoposte al prefetto. Sono per un netto no i gestori dei lidi che temono un altro colpo per il fragile movimento turistico in zona. Non ne vogliono proprio sentire parlare i residenti.

Nel ventaglio delle ipotesi sottoposte al prefetto per ospitare i Rom c’è anche un terreno individuato nell’agroaversano dalla Curia, e i due terreni di privati a Masseria del Pozzo e a Ponte Riccio, sui quali stanno lavorando i comitati dei rom per un possibile fitto o acquisto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico