Campania

Lavoro, padri di famiglia protestano sul tetto del Palazzo Reale

 NAPOLI. Una decina di disoccupati sono saliti sul tetto del Palazzo Reale di piazza del Plebiscito a Napoli per chiedere aiuto e lavoro alle istituzioni.

I disoccupati, che si definiscono “disperati padri di famiglia”, parlando telefonicamente con l’Ansa hanno fatto sapere di essere intenzionati a non abbandonare la protesta. “Siamo disperati non ce ne andremo senza concrete assicurazioni. Resteremo qui fino a quando qualcuno non ci metterà in condizioni di sostenere le nostre famiglie”. “Non ci sono soldi e non torneremo a casa”, hanno poi detto concludendo la telefonata. Inutili i tentativi della polizia di convincerli ad abbandonare il tetto del Palazzo.

I disoccupati hanno affisso uno striscione (“Mò basta, ci avete ridotto alla fame, siamo stanchi”) sul quadrante dell’orologio. Colpendo con oggetti contundenti le campane dell’orologio hanno attirato l’attenzione di turisti e passanti a cui hanno gridato degli slogan per spiegare i motivi della loro protesta. Nemmeno la pioggia li ha fatti desistere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico