Campania

Irisbus, sindaci in catene davanti al Quirinale

 AVELLINO. Alcuni sindaci e amministratori della provincia di Avellino stanno dando vita ad una manifestazione in Piazza del Quirinale a Roma per protestare contro la chiusura dell’Irisbus di Valle Ufita.

Lo stabilimento produceva autobus è stato chiuso quattordici mesi fa dalla Fiat. Il sindaco di San Sossio Baronia, Francesco Garofalo, e l’assessore del comune di Castel Baronia, Michele Capobianco, hanno reso noto di essersi incatenati a poche decine di metri dall’ingresso della sede della presidenza della Repubblica. Alla protesta partecipano anche vice sindaco di Flumeri, Giuseppe Meninno, nel cui territorio è insediata l’azienda, e una trentina di operai.

Nei mesi scorsi, gli operai, complessivamente 680 quelli che lavorano all’Irisbus, avevano più volte scritto al capo dello Stato, Giorgio Napolitano, per sollecitare un suo intervento presso il governo e la stessa Fiat sulla crisi dell’azienda, l’unica in Italia che produce autobus.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico