Campania

In 400mila per la Notte Bianca del Vomero. Protesta lavoratori Fnac

 NAPOLI. Oltre 400 mila napoletani hanno affollato le strade del Vomero durante la notte bianca.

Restando in attesa di conoscere i risultati sui reali benefici economici per i commercianti del quartiere collinare, l’evento infatti aveva come scopo primario proprio quello di rimettere in moto la macchina dei consumi, ci si consola con il ritorno d’immagine.

Era Sabato sera, vero. Il quartiere è pieno di locali notturni per giovani, altrettanto esatto. Ma i napoletani hanno risposto in massa all’evento, voluto dalla Municipalità, condiviso dalla camera di commercio e sposato dal comune di Napoli per accendere i riflettori su un quartiere oramai non più simbolo dello shopping e del consumismo cittadino.

Tra storiche librerie che chiudono per improvvise impennate di costi di locazione e megastore che annaspano nel mare magnum della recessione, il Vomero però non è più quello di una volta. Tant’è che è saltata subito all’occhio la protesta dei lavoratori della Fnac di via Luca Giordano. I sessanta dipendenti del marchio internazionale hanno presidiato l’ingresso della struttura in segno di protesta contro il piano di riassetto attuato dal colosso francese, che prevede duecento licenziamenti solo nella catena italiana. Tra i punti vendita da chiudere anche lo store del Vomero. Al loro fianco, tra la partecipazione a un concerto o uno spettacolo di artisti di strada, si è schierato anche il sindaco Luigi de Magistris.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico