Campania

Calcioscommesse, Napoli deferito: coinvolti Cannavaro e Grava

 NAPOLI. Il Napoliè stato deferito alla Disciplinare per lo scandalo del calcioscommesse. La Procura della Figc ha rinviato a giudizio il club per responsabilità oggettiva.

Deferiti per illecito sportivoMatteo Gianello e Silvio Giusti, e per omessa denuncia Paolo Cannavaro e Gianluca Grava.

Secondo le rivelazioni dell’ex portiere del Napoli, Gianello, vi fu un tentativo di combine per la partita Sampdoria-Napoli (1-0) del 16 maggio 2010. Il verbale di interrogatorio presso la Procura partenopea di Gianello così recita: “Ricordo che Giusti mi prospettò la possibilità di ricompensare i compagni che avessero aderito alla richiesta [di rendere maggiormente sicuro il risultato della partita a favore della Sampdoria] con somme di denaro. Mi rivolsi a Paolo Cannavaro e a Grava e a nessun altro. Cannavaro e Grava diedero immediatamente e con estrema decisione una risposta negativa”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

I familiari delle vittime innocenti di camorra si appellano a Salvini: "Calpestati i nostri diritti" - https://t.co/OD1hX1GgqI

Casaluce, la Pro Loco premia l'atleta Giovanni Improta - https://t.co/O3tRN9HOMC

Aversa, De Angelis: "In arrivo nuovi gettacarte lungo le strade" - https://t.co/nCfFNRtfHe

Bancarotta fraudolenta, arrestato l'immobiliarista aversano Giuseppe Statuto - https://t.co/Y9Z36RHdWQ

Condividi con un amico