Aversa

Tentata rapina nel Trevigiano: arrestato 32enne napoletano

 AVERSA. Gli agenti del commissariato di polizia di Aversa hanno tratto in arresto Vincenzo Marfella, 32 anni, proveniente dal napoletano e domiciliato nella città normanna.

Il giovane era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal tribunale di Treviso, per tentata rapina aggravata, favoreggiamento personale e interruzione di pubblico servizio e danneggiamento, per fatti commessi tra Conegliano e Treviso il 26 maggio scorso. Secondo quanto riferito dagli investigatori risulta anche legato ad organizzazioni camorristiche operanti nei territori del napoletano.

La città di Aversa, confinante con aree territoriali dei Comuni di Napoli Nord, interessati dalla faida di Scampia, negli ultimi tempi sta registrando una forte presenza di pregiudicati provenienti dall’area napoletana, segnale evidente di un vero e proprio tentativo di infiltrazione nel tessuto sociale ed economico da parte di questi ultimi nell’area dell’agro aversano e, in particolar modo, ad Aversa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico