Aversa

Rifiuti e topi al confine tra Lusciano e Aversa: allarme igienico-sanitario

 AVERSA. L’associazione culturale “La Bussola” di Lusciano, presieduta da Luciano Dell’Aversano Orabona, lancia l’allarme degrado in via Linguiti, nella confinante Aversa, ai confini con via Miraglia, dove ormai regnano cumuli di rifiuti e si registra la presenza di topi.

“Sul marciapiede in via Linguiti (lato Aversa), – spiegano dall’associazione – ai confini con il territorio di Lusciano e, precisamente, con via Miraglia, esiste un sito che per condotta abituale e illecita d’ignoti, forse qualche incivile della zona e, maggiormente di passaggio, visto dall’importanza dell’arteria stradale, si è, di fatto, trasformato in luogo di scarico, deposito incontrollato, ricettacolo di rifiuti di ogni genere. Tale abbandono ha causato, ormai, la formazione di ratti, animale molto prolifico e portatore di malattie. Il sito si estende su una superficie di circa quindici metri quadrati, su cui sono depositati rifiuti di vario genere e dove in vari buchi nel muro di cinta dell’ex ospedale psichiatra Maria Maddalena, struttura che ospita gli uffici dell’Asl, Ente che di competenza ha il dovere di tutelare la salute dei cittadini, trovano ‘ospitalità’ i vari ratti”.

La Bussola si fa da portavoce del disagio segnalato dai residenti e si appella a chi di competenza affinché si possano avviare gli opportuni interventi per tutelare la salute dei cittadini.

“Un fenomeno – continuano dall’associazione – forse in questo caso più accentuato, perché riguarda un tratto di zona ai confini di due comuni. A peggiorare le cose è il servizio della raccolta differenziata che ritarda, o meglio, abbandona la zona, forse con la ‘speranza’ che gli operatori di Aversa pensino che competa a quelli di Lusciano, o viceversa, causando sostanziosi accumuli di rifiuti”.

Insomma, “occorrono un’immediata bonifica e derattizzazione dell’area per renderla più vivibile e dignitosa per il rispetto di un bene comune”.

Nelle foto i cerchi evidenziano il “divieto di scarico” nella zona e i topi sui cumuli di rifiuti

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico