Aversa

“Premio Bianca d’Aponte 2012”: 11 cantautrici in gara

 AVERSA. Sono 11 le cantautrici in gara per il concorso “Sono un’isola: io, donna per una canzone d’autore – Premio Bianca d’Aponte – Città di Aversa”.

Le concorrenti provenienti da Italia e dall’estero, selezionate tra centinaia di candidature pervenute, si esibiranno durante le serate finali, al Teatro Cimarosa di Aversa, venerdì 26 e sabato 27 ottobre.

Ogni concorrente interpreterà due brani in lingua italiana o in dialetto, di cui solo uno in concorso. I brani in gara sono: ‘Esilio volontario’ di Patrizia Cirulli (Basiglio – Milano), ‘Il contrario’ di Valeria Crescenzi (Terni), ‘Duello’ di Anna Cuomo (Napoli), ‘Alfredo’ di Patrizia Di Donna (Torre del Greco – Napoli), ‘Martarossa’ di Charlotte Ferradini (Usmate Velate – Monza e Brianza), ‘100 grammi’ di Roberta Gulisano (Enna), ‘Vida’ di Franca Masu (Alghero – Sassari), ‘Il Valzer di Roma’ di Alessandra Parisi (S.Nicola la Strada – Caserta), ‘Ora ci credi’ di Giulia Pellegrini (Torrevecchia Teatina – Chieti), ‘L’occasione’ di Cassandra Raffaele (Vittoria – Ragusa), ‘Ballata piccola’ di Paola Rossato (Gorizia).

L’associazione “Bianca d’Aponte” ambisce a dare visibilità alle artiste emergenti aiutandole ad entrare in contatto con il mondo professionale musicale. Confermato oltre un ricco parterre, anche la media partnership con Rai Musica e novità di questa edizione, quella con Roxi Bar Tv.

Nico Nobis con Mariella NavaE l’amministrazione comunale non fa mancare la sua vicinanza. Il sindaco Giuseppe Sagliocco, impossibilitato per motivi istituzionali a presenziare alla conferenza stampa, ha delegato il consigliere comunale Nico Nobis. “L’amministrazione sposa in pieno iniziative del genere che rappresentano una ventata di freschezza e di novità”, ha detto Nobis, sottolineando: “Manifestazioni come questa portano portare solo un gran beneficio all’arte ed alla cultura dell’intera città”.

Ha espresso la sua soddisfazione anche Gaetano d’Aponte, anima del ‘Premio Bianca d’Aponte’. “La vicinanza delle istituzioni e la presenza in conferenza stampa del consigliere Nic Nobis mi danno la speranza che questo premio possa andare oltre noi. Ovvero oltre coloro che oggi sostengono il premio. Il mio auspicio, infatti, è che possa diventare un appuntamento continuo per la Città di Aversa e per la musica”.

“Il fermento di quest’amministrazione comunale – ha aggiunto d’Aponte – emerge nella partecipazione e nella voglia di fare che trasmette in primis il sindaco Sagliocco. E la voglia di fare delle istituzioni con la nostra collaborazione non può che fare continuare ad essere questo premio che lancia un’immagine positiva della nostra terra oltre l’inquinamento e gli stereotipi quotidiani”.

Nelle foto: sopra la conferenza stampa di presentazione, a lato Mariella Nava e il consigliere Nobis

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico