Aversa

Lavoro, Galluccio e Vargas alla manifestazione dei sindacati

Paolo Galluccio AVERSA. Il consigliere Paolo Galluccio di “Noi Aversani” ha rappresentato l’amministrazione comunale di Aversa, insieme al consigliere Luigi Vargas, alla manifestazione indetta dalle segreterie di Cisl, Cgil e Uil tenutasi a Caserta nella mattinata di sabato.

“Stare al fianco dei lavoratori – commenta Galluccio – è sempre per un amministratore un atto dovuto. In un tempo in cui il disagio sociale è alto specie sul nostro territorio la presenza e la partecipazione rappresentano un forte segnale anche per far comprendere che la politica, quella sana, non dimentica i propri obblighi ed il proprio ruolo”.

“La mobilitazione sociale – continua – di fronte al disagio ormai collettivo, rappresentano momento di grande riflessione. Peraltro,mi trovavo lì nella veste di rappresentante dell’amministrazione comunale di Aversa ma in via ultorea sensibile alle esigenze e rimostranze della piazza anche alla luce della mia attività professionale che ogni giorno mi porta a dover affrontare e trovare soluzioni giuridiche sui disagi dei lavoratori che quotidianamente sono licenziati, messi in mobilità e sottoposti a forme e misura di solidarietà sociale che vedono una diminutio della propria vita lavorativa, personale e sociale.Quindi, obbligo civico oltre di sensibilità”.

Galluccio poi rende noto che “con tempi precisi e cadenzati la Commissione affari sociali, sanità, eventi, grandi eventi, politiche giovanili e contenzioso continua il suo percorso con una programmazione su tutte quante le tematiche che rientrano nell’alveo di competenza. Tutti i componenti della commissione, ad esclusione del rappresentante dell’opposizione Pasquale Morra, erano presenti alla seduta del 23 ottobre dove venivano trattate varie problematiche e poste le fondamenta per una precisa regolamentazione e programmazione”.

Ecco l’esito della riunione di commissione. Relativamente allo sport: Per l’anno sportivo in corso – 2012-2013 – l’indirizzo dato dalla Commissione su un eventuale rimborso spese per le palestre comunali è stato quello di far si che le strutture vengano utilizzate così come da prassi ormai consolidata, ovvero, gratuitamente. Dall’anno 2013-2014, invece, verranno sicuramente modificate le modalità con un rimborso per l’utilizzo delle strutture comunali. A regolamentare tempi, termini e modalità di utilizzo delle strutture comunali e del relativo rimborso spese sarà apposito regolamento che verrà redatto entro la fine del mese di Novembre. Lo scopo di una precisa regolamentazione sarà quello di salvaguardare il diritto di tutte le associazioni a non vedersi pregiudicato il tempo libero e alla partecipazione sportiva intesa anche quale momento di integrazione sociale ma anche ad evitare che associazioni non riconosciute e/o costituite solo per usufruire delle strutture comunali possano beneficiare in maniera ingiustificata della totale gratuità.

Sempre relativamente allo sport: la commissione ha invitato l’Ufficio preposto ad inviare ai direttori didattici degli istituti scolastici provinciali apposita comunicazione in cui gli stessi rendano edotta l’Amministrazione sulla circostanza se presso le proprie strutture scolastiche, vi siano delle società sportive che stiano svolgendo attività senza apposita autorizzazione da parte dell’Agisap. Unanimemente il Presidente ed i componenti hanno ritenuto necessario intraprendere tale iter evidenziando come la ratio della stessa iniziativa sia da un lato di evitare discriminazioni tra le varie associazioni ma anche e soprattutto di evitare la violazione di norme.

Sul Forum Giovanile e sulle politiche giovanili : nella predetta seduta si è dato mandato alla Dirigente ed al Sindaco di porre in essere tutti quanti gli atti volti alla revoca e alla nuova regolamentazione del forum giovanile. Lo scopo è quello di rendere viva, effervescente e vivace l’attività politica dei giovani che sempre più viene appiattita e mortificata.

Sulle politiche sociali: La Commissione ha dato apposite linee di indirizzo oltre a riservarsi ulteriori approfondimenti per quanto concerne le nuove linee guida regionali sui budget di cura.

Galluccio evidenzia “il ruolo sempre più incisivo dato alla commissione che, non soltanto, affronta in maniera sistematica ed interrotta e con i necessari approfondimenti le varie problematiche che di volta in volta si rendono necessarie, ma ha anche inteso dare un’impronta programmatica e strutturale”.

“Non escludo, inoltre, – conclude il consigliere – che come presidente della commissione possa richiedere apposita seduta congiunta con altre commissioni in modo da trattare in maniera organica problematiche che rientrano e ricadono nella sfera di commissioni diverse ma che si intrecciano tra loro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico