Aversa

“Grande Aversa”, Guida critica la strategia del sindaco

Romulado GuidaAVERSA. “È proprio difficile comprendere ciò che frulla nel vulcanico cervello dell’ormai non più ‘neo’ sindaco Sagliocco.

Ha affidato la ‘concertazione’ tra sindaci dell’Area Vasta Aversana al coordinamento del preside Di Natale e, come nell’indole del personaggio (Di Natale), ha trovato subito l’accordo tra i primi cittadini per mettersi insieme, non tanto per ‘strategie urbanistiche’ ma per vedere quanti più soldi possibili intercettare dai fondi europei della programmazione 2014-2020”.

Romualdo Guida, ingegnere e architetto, presidente del cda di “Corso Normanno srl”, unico soggetto dichiaratosi disponibile ad azioni di partenariato in risposta alla richiesta fatta dal Comune di Aversa nel luglio 2011 per i finanziamenti di Piu Europa, non condivide la strada intrapresa e, di seguito, ne spiega le motivazioni.

“Grande stratega ‘acchiappafondi’, infatti, è il preside Di Natale che è stato capace – continua Guida – di far ‘convergere’ tutto il finanziamento previsto per l’Annunziata (facoltà di ingegneria ed area pubblica esterna) nell’unico “obiettivo” dei Laboratori di Idraulica (alle dirette dipendenze dello stesso luminare). Almeno stando alle notizie di stampa, atteso che non si possono conoscere gli atti in itinere. Nemmeno se si è consiglieri comunali!”.

“Sempre dalla Stampa – continua il professionista aversano – è possibile apprendere che una nuova riunione di sindaci è prevista, nel chiuso della facoltà di ingegneria, diretta dal professor Di Natale, per il prossimo 8 novembre. Successivamente, forse, ci sarà una concertazione pubblica, come prevede la Legge in materia urbanistica, convocando un Consiglio Comunale. Almeno questo, speriamo, ‘aperto’ alla città. Eppure già il compianto consigliere comunale, delegato per l’Urbanistica, Fiore Palmieri, di professione ‘medico’”, aveva letto bene la legge urbanistica che pone alla base di qualsiasi pianificazione la consultazione popolare”.

In conclusione, un’ultima considerazione e un ‘consiglio’ a Sagliocco: “Forse, però, nelle intenzioni del sindaco non c’è la priorità della pianificazione urbanistica ma la necessità di agire in modo più concreto del suo predecessore in materia di finanziamenti di opere pubbliche. Segnaliamo al primo cittadino, però, che il partenariato privato ‘moltiplica’ i finanziamenti e determina maggior punteggio in una possibile graduatoria di assegnazione dei fondi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico