Aversa

Capannone, Santulli: “Ecco la firma di Paolo Galluccio”

Paolo SantulliAVERSA. “Ho riferito al giornalista di Pupia che tra i sottoscrittori della petizione popolare, prot. 24266 del 28/6/2005, allegata alla delibera di Consiglio Comunale n.17 del 6/5/2005, …

… a sostegno dell’acquisizione del Capannone c’erano nomi noti, tra i quali mi pareva di riconoscere, tra gli altri, anche il consigliere Paolo Galluccio, semprecchè fosse nato il 29/5/1974 e residente ad Aversa alla via ….., con carta d’identità n. ……..”.

Paolo Santulli non può non rispondere alla provocazione politica del suo collega consigliere comunale Paolo Galluccio e lo fa, con tanto di dati, fornendo anche l’estratto scannerizzato della sottoscrizione dell’appello che vede tantissimi nomi dell’Aversa sportiva e culturale in difesa di un pezzo di Storia che molti vorrebbero ridotto a deposito di mattonelle, bidet, tazze da bagno e piatti doccia.

“Ero contento – continua l’ex parlamentare centrista – di poter annoverare Paolo Galluccio tra gli sportivi aversani, persone perbene che sostenevano una meritevole iniziativa. Sono rammaricato se in qualche modo, questa pubblicizzazione, possa avergli arrecato qualche nocumento, non era mia intenzione”.

Dopo le scuse che, comunque, sembrano evidenziare una sorta di ripensamento del consigliere comunale di Noi Aversani, lista civica vicina al sindaco Giuseppe Sagliocco, Santulli dà appuntamento sull’argomento al prossimo civico consesso e risponde affermando: “Per l’eventuale polemica politica, su questa annosa vicenda, ci sarà tempo in Consiglio Comunale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico