Trentola Ducenta

Differenziata, Griffo: “Risultati eccezionali”

Michele GriffoTRENTOLA DUCENTA. “La raccolta differenziata nel comune di Trentola Ducenta ha raggiunto punte eccezionali”.

Lo rende noto l’amministrazione comunale. Nell’ultimo mese, infatti, la raccolta è arrivata a sfiorare il 65%, un risultato impensabile poco più di un anno fa quando le percentuali si attestavano intorno a circa il sette per cento. La particolare attenzione posta sulla problematica dell’attuale amministrazione comunale, la capillare raccolta porta a porta, l’azione di prevenzione e di repressione poste in essere dalla Polizia municipale su indirizzo del sindaco e dell’amministrazione comunale e, in verità, la massiccia e convinta collaborazione dei cittadini, hanno permesso questo “miracolo”, come viene definito dalla stessa amministrazione Griffo.

La notizia, però, dell’elargizione di ben cinque milioni di euro per la raccolta differenziata da parte del Governo centrale a favore della città di Napoli, ha suscitato la dura e convinta protesta del sindaco di Trentola Ducenta Michele Griffo che ha scritto una accorata lettera al Ministro dell’Ambiente, Clini, con la quale manifesta tutta la sua amarezza e il suo sconcerto di fronte a tale iniziativa.

“Sconcerto ed amarezza – spiega Griffo – perché si va a premiare un Comune che con i suoi rifiuti ha invaso l’intera Regione Campania, ed in particolar modo la Provincia di Caserta, nel mentre nessun incentivo o riconoscimento è stato previsto né erogato per quei Comuni che da anni, con enormi sacrifici, hanno portato avanti tale tipo di raccolta con risultati sorprendenti. Uno dei tanti è il Comune di cui lo Scrivente è Sindaco. Con enormi sacrifici e l’impegno di tutti, dei cittadini, degli amministratori, che hanno rinunciato da subito a qualsiasi indennità di carica contrariamente a quanto invece facevano i Signori Amministratori del Comune di Napoli che proprio oggi, leggo, sono stati ritenuti dalla Corte dei Conti responsabili di danno erariale, e del personale addetto alla raccolta, è stata raggiunta nel periodo Gennaio-Luglio 2012 una percentuale pari al 56,34%, con picco del 58,61% nel solo mese di Luglio c.a, fino a giungere a quasi il 65% dell’ultimo mese, grazie ad una capillare raccolta porta a porta di tutte le tipologie di rifiuti: dalla plastica all’umido, dall’indifferenziato alla carta, dal vetro agli oli domestici esausti per finire ai vestiti usati. Ebbene, mi si perdoni lo sfogo, non ritengo giusto né equo che vengano elargiti fondi ad un Comune, di qualsiasi Regione d’Italia, che con i suoi rifiuti ha avvelenato o avveleni intere Regioni nel mentre i danni derivanti dalla inefficienza e dalla incapacità di altri restano in capo ai cittadini di quei Comuni che inconsapevolmente si sono ritrovati ad essere pattumiera di quello stesso Comune. A riprova di tanto Le rammento le famigerate Ecoballe di “Taverna del Re”, che risultano, è vero, allocate nel territorio di Giugliano e Villa Literno, ma che i veri danni in termini di pericolo per la salute li stanno provocando anche, e forse soprattutto, ai cittadini di Trentola Ducenta, Comune che si trova a poche centinaia di metri da tale sito, e che ha visto aumentare in maniera considerevole i casi di morte per tumore tra i propri cittadini, come rivelano numerose statistiche, studi e ricerche delle Asl competenti oltre che di altre autorevoli Istituzioni Scientifiche. Più equo e giusto sarebbe prevedere aiuti per quei Comuni virtuosi, cosiddetti “ricicloni”, che con tenacia ed enormi sacrifici riescono a raggiungere risultati importanti in termini di percentuale di raccolta differenziata”.

Intanto, l’azione amministrativa non si ferma e il consiglio comunale, nell’ultima seduta di venerdì scorso, ha provveduto ad approvare definitivamente i progetti per il completamento del Cimitero di Ducenta e per il rifacimento completo di via Enrico De Nicola, due opere importanti per la città e tanto attese dai cittadini. Il completamento degli atti amministrativi dovrebbe, dunque, consentire un rapido avvio dei lavori. “Abbiamo completato la prima parte dell’iter burocratico – ha dichiarato Griffo – pertanto contiamo, dopo il regolare svolgimento delle gare d’appalto, di dare inizio ai lavori entro la fine di quest’anno. L’importanza delle problematiche trattate ci ha indotto ad accelerare i tempi e, per quanto riguarda il Cimitero di Ducenta, a completare l’iter burocratico con largo anticipo sul termine fissato nell’incontro con i cittadini e stabilito per il quindici settembre”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico