Trentola Ducenta

Caso Abate, in campo “LiberaMente”

Nicola AbateTRENTOLA DUCENTA. L’associazione socio-culturale “LiberaMente”, dopo un confronto e colloquio con il signor Nicola Abate, che non vede ancora risolta la propria situazione, si dichiara solidale ed offre il proprio sostegno per sensibilizzare gli organi e le autorità competenti del caso.

“Abate – spiegano da LiberaMente – poco tempo fa denunciava con forza le falle di un sistema burocratico e giudiziario perennemente ingolfato per colpa, come sempre accade in Italia, di un qualche cosa astratto ed inafferrabile, dimenticando che persone sono state impiegate e vengono retribuite per (non) fare il loro dovere. Nel frattempo Nicola attende da tantissimi anni che gli venga riconosciuta la propria invalidità … in poche parole per il sig. Nicola Abate non è mai esistito lo Stato Sociale Italia”.

Con la speranza che a breve si ponga fine alla imbarazzante situazione di Abate, l’associazione “LiberaMente” ribadisce la propria disponibilità per intraprendere ogni opportuna iniziativa, anche di carattere legale, e intanto sta organizzando una manifestazione che si terrà a breve con la partecipazione di persone esperte di previdenza e assistenza obbligatoria per dare risonanza e portare a conoscenza dei presenti, qualora non ne fossero ancora, il caso di Abate che interverrà alla manifestazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico