Teverola

Di Matteo: “Rifiuti ed erbacce per il primo giorno di scuola”

 TEVEROLA. Sconcertante l’accoglienza riservata agli studenti di Teverola nel loro primo giorno di scuola. Fra cumuli di rifiuti, in una sorta di piccola isola ecologica, gli allievi del neo istituto comprensivo hanno fatto il loro ingresso, nella totale mancanza di decoro.

Un esempio inglorioso per bambini e ragazzi che rappresentano non solo il futuro del paese, ma anche il presente. “Un ‘presente’ – spiega il consigliere Dario Di Matteo del gruppo ‘Teverola Avanti’ – che gli adulti e in particolare le istituzioni hanno il dovere di riempire con dignità e rispetto, garantendo la salvaguardia dei diritti basilari. Non ci si può pertanto dimenticare di offrire agli studenti, soprattutto in una data importante come il primo giorno di scuola, un ambiente adatto ad accoglierli degnamente. Come se ciò non bastasse, il servizio scuolabus non è stato attivato in quanto la navetta, ormai vetusta, ha bisogno di una grossa manutenzione. E pensare che lo scorso marzo, a seguito di giusta delibera di giunta era stato richiesto alla Regione il contributo previsto per l’acquisto di un nuovo mezzo, peccato che qualcuno si sia dimenticato di consegnare in tempo la domanda”.

“Nella veste di assessore alla Pubblica istruzione, che ho ricoperto fino a qualche mese fa – dice Dario Di Matteo – ho ritenuto sempre fondamentale l’impegno e l’attenzione per la scuola, per gli studenti, ma anche per i dirigenti e i docenti cui è affidato il delicato compito di istruire i nostri ragazzi. Un dovere etico ed istituzionale, ma anche e soprattutto morale. Se le istituzioni non danno il buon esempio si rischia di rendere meno efficace il messaggio di responsabilità civica e di partecipazione attiva che viene trasmesso a scuola e non si può vanificare il lavoro costante che viene svolto giornalmente”.

Questo l’appello di Di Matteo, che, a prescindere dal fatto di non ricoprire più la carica di assessore, ha voluto comunque essere presente nelle scuole per augurare un buon anno scolastico.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico