San Marcellino

Pubblica illuminazione, la denuncia de L’Ancora

Anacleto ColombianoSAN MARCELLINO. Il leader del gruppo di minoranza Ancora, Anacleto Colombiano, insieme ai suoi consiglieri Luigi De Cristofaro, Francesco Dongiacomo, Sergio Verdino e Carlo Pellegrino, …

… ha denunciato lo stato di abbandono in cui versa la pubblica illuminazione in alcune strade di San Marcellino. “L’illuminazione pubblica è un servizio indispensabile perché un paese moderno possa definirsi tale – afferma il gruppo Ancora – Si tratta di decoro, ma sopra ogni altra cosa si tratta di un requisito indispensabile per rendere le nostre strade sicure, considerato che il degrado e il malaffare purtroppo proliferano negli angoli concessi alla notte”.

“Più volte abbiamo segnalato deficienze ed inconvenienti in alcune zone del territorio, come via Verdi, via della Conciliazione, via Garibaldi, Via Donizetti, Corso Europa e tante altre ancora. Purtroppo – continua il leader di minoranza – le segnalazione fatte, sia verbalmente che con note scritte all’ufficio proposto presso la casa comunale, a poco sono servite per la risoluzione effettiva del problema, il quale è il frutto di una gestione comunale superficiale per non definirla del tutto assente”.

“Ci siamo presi personalmente la briga di contattare la ditta preposta alla manutenzione dell’illuminazione – incalza il gruppo – sollecitando la stessa ad intervenire per eliminare il disagio ai nostri concittadini: qualche volta siamo stati accontentati altre volte no. Questo per noi non è altro che un dovere verso chi paga regolarmente le tasse ma si vede continuamente deturpare i diritti da cittadino”.

“Abbiamo chiesto, mediante varie interrogazioni, atti che ci avrebbero permesso di svolgere il nostro lavoro, come la copia della convenzione tra il comune e la Multiservizi Futura per sapere come viene gestito il servizio, con quali atti la società ha tradotto in convenzione il servizio di manutenzione e l’esercizio dell’impianto di pubblica illuminazione. Si vuole capire – conclude Colombiano – come può un paese come il nostro anche solo sfiorare l’ipotesi di restare al buio. Alcuni cittadini si lamentano in continuazione per la scarsa o addirittura inesistente illuminazione per le strade. Il mio invito è di dare luce ai cittadini e sulla sicurezza non è certo in questo che bisogna risparmiare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico