Parete

Tessitore: “Tutto pronto per la riapertura delle scuole”

Raffaele TessitorePARETE. Tutto pronto per la riapertura delle scuole elementari e materne. Ad annunciarlo l’assessore Raffaele Tessitore.

“Il sopralluogo dell’ispettore sanitario – spiega Tessitore – si è concluso con apprezzamenti e ovviamente con il rilascio dell’agibilità sanitaria che ogni anno va rinnovata. Infatti, mentre l’anno scorso si è registrato qualche problema, che pure fu risolto i tempi rapidi, quest’anno invece tutto è andato nel migliore dei modi. I diversi interventi di manutenzione e messa a norma dei luoghi predisposti alla crescita e alla formazione dei nostri piccoli cittadini hanno dato i risultati sperati e questo ci inorgoglisce. Le forti difficoltà economiche che caratterizzano un po’ tutti gli enti locali e i ritardi nell’approvazione dei bilanci comunali non ci consentono di investire grosse somme per interveti strutturali di grande rilievo,ma gli apprezzamenti che ci vengono dal dottor Tornincasa del nostro distretto Asl, certificano che l’impegno durante tutto il corso dell’anno è costante e concreto”.

“La messa a norma delle cucine, – continua l’assessore – il miglioramento del microclima delle mense e delle aule,la funzionalità e il miglioramento dei servizi igienici e la costante pulizia degli spazi esterni sono state,insieme a quella ambientale, le mie principali preoccupazioni e i miei principali settori di impegno in questo primo anno di amministrazione”.

“Molto c’è ancora da fare – sottolinea Tessitore – soprattutto per quanto riguarda la scuola media, in merito alla quale mi sento innanzitutto in dovere di rilanciare il progetto della cosiddetta ‘Casa della Musica’,da istituire all’interno della ex casa del custode,in modo da dare agli alunni delle medie la possibilità di avere un luogo idoneo allo svolgimento delle lezioni di musica, spazio che in effetti non hanno”.

“Voglio infine porre l’attenzione – continua l’assessore – su un tema molto delicato e di grande attualità per l’ Italia intera e cioè quello della cittadinanza italiana ai bambini nati da genitori stranieri su territorio italiano. La vergognosa legge attuale infatti prevede che questi bambini non abbiano tale diritto e che addirittura al compimento del diciottesimo anno diventino immigrati irregolari”.

“Cosa possiamo fare a livello locale? – si chiede Tessitore – Dare la cittadinanza onoraria ai nati sul territorio paretano. Chiedo quindi all’assessore alle politiche sociali, D’Angiolella, di fare insieme la proposta al consiglio comunale. Molti comuni lo hanno già fatto e, sebbene sia un atto simbolico, può servire sicuramente ad alzare l’attenzione sulla problematica,una problema sollevato anche dal presidente Napoletano”.

Tessitore informa infine la cittadinanza che è possibile presentare la domanda per l’esenzione dal pagamento della mensa scolastica rivolgendosi all’ufficio istruzione. I documenti necessari sono l’Isee del 2011,una copia di un valido documento di identità ed eventuali altri documenti utili per la verifica delle condizioni di cui alla richiesta. Oltre alla valutazione del reddito, l’assistente sociale effettuerà le visite domiciliari per la valutazione delle condizioni socio-ambientali e il Comune effettuerà una verifica sulle dichiarazioni rese con le modalità previste dalla normativa vigente. “Auguro a tutti buon anno scolastico”, conclude Tessitore.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico