Orta di Atella

Il Pd a Brancaccio: “Siamo uniti e compatti”

 ORTA DI ATELLA. Nella seduta ultima del Consiglio Comunale, il sindaco Brancaccio, da “navigato” manovratore di scene e quinte teatrali, è stato coerente al suo abituale canovaccio: fare dei sogni e in queste sue fantasticherie inserisce dei desiderata occulti.

Questo ultimo desiderio, inciucio psicologico autoalimentato da inconscia speranza, è: ‘Ci sono due anime e due sensibilità nel Pd’. La speranza, mai abbandonata, è quella di scovare qualche altra preda (come tante che già ha “azzannato” negli ultimi miserevoli acquisti) tra le opposizioni. Ebbene, è un sogno vano. L’opposizione, ormai vaccinata e sanificata da qualche ultimo, pavido, salto di quaglia, è solida, più che compatta, più che decisa nel suo obiettivo: cambiare questo governo ad Orta.

Certamente, a chi, come Brancaccio, è abituato da anni a “comandare”, soddisfacendo voglie ed esigenze non sempre chiare, sembra strano che in altri contesti, non nel suo sicuramente, ci siano confronti, discussioni, si esprimano “sensibilità”, cioè si eserciti la democrazia. Chi fa le sceneggiate, anziché esercitare la saggezza di governo verso chi è eletto, pur se nell’opposizione, ignora il principio basilare della democrazia e allora premia i suoi succubi, alletta chi gli fa le moine; punisce o tenta di emarginare se non punire gli altri, senza distinzione politica.

Ogni proposta alternativa, ogni pensiero dissonante dal “ras”, ogni discussione è segno di lesa maestà. Non è così per le persone normali che, forti della loro personalità e identità libera, autonoma, discutono, si confrontano, si rafforzano; così avviene nel Pd. Il nostro partito ha queste caratteristiche: libertà di pensiero, democrazia. Sono la propria ragione costitutiva, il carburante delle sua battaglia politica ad Orta. Perciò, stia tranquillo il sindaco.

Il Pd è compatto ed unitario negli obiettivi sociali e politici ma, soprattutto determinato a che Orta sia liberata da questa amministrazione. Situazione tanto grave che ha visto i nostri deputati farsi carico di relazionare in Parlamento e nelle Commissioni di controllo sullo stato di grave disagio di Orta e del territorio ortese.

Il Pd di Orta di Atella

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico