Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Sicurezza, Psi: “L’amministrazione fa solo demagogia”

Antonio TaglialatelaMONDRAGONE. Il Partito Socialista, attraverso il segretario cittadino Antonio Taglialatela, fa il punto sullo stato di abbandono di alcuni luoghi e zone di Mondragone.

“Il tema della sicurezza urbana – dice Taglialatela – racchiude fenomeni e problemi molto diversi. Chiama in causa la sicurezza individuale e quella collettiva, la sicurezza percepita, la fiducia reciproca tra i cittadini e il ruolo dei media e della politica. L’amministrazione Schiappa, già nel periodo della campagna elettorale, ha inaugurato la stagione della sicurezza urbana iniziando una propaganda forte e con toni aspri contro gli stranieri che vivono la nostra città. Ciò ha alimentato sentimenti di odio razziale nei nostri cittadini”.

Per Taglialatela uno dei fattori che aumenta i problemi di sicurezza urbana è il cosiddetto “stress culturale” che fa riferimento all’insicurezza prodotta dai rapidi cambiamenti nella morfologia sociale e demografica delle città, che possono essere all’origine di manifestazioni di insofferenza nei confronti delle diversità.

“Si capisce da se – spiega il segretario dei socialisti – che un’amministrazione la quale piuttosto che rafforzare il capitale sociale e incoraggiare occasioni per ordire nuove reti di cittadinanza, si arma di slogan e politiche avulse dalle vere problematiche cittadine può solo far aumentare lo stato di insicurezza nei cittadini fomentando odio nei confronti degli stranieri. Questa non è la politica che ci piace vedere. Non è la politica che deve operare per una Città votata al rilancio come la nostra. I cittadini mondragonesi chiedono e necessitano che l’amministrazione si focalizzi sui veri problemi che la sicurezza urbana presenta. A partire dall’assenza dei servizi, fattore che ogni giorno rappresenta un problema per i nostri cittadini facendo sì che zone periferiche della nostra Città vengano completamente isolate dal centro urbano rendendo difficoltose le interazioni di quartiere in quartiere. Oppure il disordine urbano che impera nella nostra Città dove in intere zone della Città la presenza delle Istituzioni è nulla e sono percepibili segni di degrado totale in cui l’illegalità si insinua e diventa prassi e padrona anche della vita individuale dei cittadini residenti in quelle zone. Per non citare le infrastrutture e gli edifici di pubblica utilità lasciati logorare dal tempo e dall’incuria e dall’inciviltà dominante”.

“Il Psi – conclude Taglialatela – esorta l’amministrazione comunale a smetterla con i soliti proclami populistici e demagogici e di iniziare a lavorare per un nuovo progetto di sicurezza urbana che parta dal ripristino dei servizi essenziali minimi, dalla tessitura di una rete di integrazione seria e che garantisca un controllo istituzionale in tutte le zone mondragonesi. L’amministrazione deve governare e garantire la sicurezza di tutti, anche degli stranieri” .

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico