Italia

Monti ai sindacati: “La sfida è la produttività”

 ROMA. “C’é urgenza di uno sforzo per risultati concreti nel tavolo tra sindacati e imprenditori: abbiamo poche settimane disponibili prima dell’Eurogruppo e del Vertice Ue di ottobre e al massimo in un mese servono segnali concreti”.

A dirlo, il premier Mario Monti, durante l’incontro con i sindacati. “Vorremmo ragionare con voi e con il vostro contributo di produttività come uno degli elementi essenziali della crescita e dell’occupazione”, ha proseguito il premier.

“La crescita non può dipendere da quello che le parti sociali possono fare in termini di produttività aziendale”, la risposta del numero uno della Cgil, Susanna Camusso nel corso dell’incontro a palazzo Chigi. “Servono interventi sulla produttività di sistema, politiche industriali ed energetiche da parte del Governo”, ha aggiunto.

“Ci sono margini per mettere più soldi in tasca alla gente”: lo sostiene – secondo quanto riferito – il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, al tavolo con i sindacati in corso a Palazzo Chigi, spiegando però che “senza aumenti di produttività, aumenti salariali saranno impossibili”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico