Italia

Crisi: a Villa Madama il vertice Monti – Hollande

 ROMA. “L’incontro con Hollande è stato interessante e molto costruttivo. Abbiamo spinto ancora più in avanti la nostra identità di vedute su come ristabilire l’economia nell’eurozona”.

A dirlo il premier, Mario Monti, parlando durante la conferenza stampa a Villa Madama al termine del bilaterale con il presidente francese, Francois Hollande. Ad accogliere i due leader un picchetto d’onore e la banda dei carabinieri. presenti anche il Ministro degli Esteri, Giulio Terzi, il Ministro degli Affari Europei, Enzo Moavero e quello dell’Economia, Vittorio Grilli.

Tra i temi al centro dell’incontro il rafforzamento della governance europea, il rilancio della crescita e il programma di acquisto di titoli di stato da parte della Bce. “Hollande e io – ha detto Monti – siamo impegnati nel condurre nel rispettivo Paese una politica economica che non è facile”.

“Fare i compiti a casa è necessario ma non sufficiente” perchè “occorre che un paese realizza i progressi “lungo le direttrici europee ci sia un riconoscimento da parte dell’Ue”, ha detto ancora il Presidente del Consiglio. “Quello di dicembre a Lione sarà il trentesimo vertice bilaterale tra Italia e Francia”.

Ha detto il Presidente della Repubblica francese, Francois Hollande, parlando durante la conferenza stampa. Per Hollande “la relazione tra l’Italia e la Francia è forte, fiduciosa e seria”.

“Con il premier Monti e la cancelliera Angela Merkel siamo in forte convergenza per risolvere le questioni di tutti gli europei. Noi dobbiamo risolvere i dubbi sulla zona euro per ristabilire la fiducia”, ha proseguito Hollande. “Niente dubbi su zona euro. Se vogliamo ripristinare la fiducia, non dobbiamo avere dubbi sulla zona euro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico