Italia

Cinqueterre, frana la Via Dell’Amore: cinque feriti

 GENOVA. Un costone di roccia è franato sulla Via dell’Amore, tra Riomaggiore e Manarola, nelle Cinqueterre, mentre passavano alcune persone: turisti australiani, re ragazze e un giovane.

Due sono stati liberati senza problemi e hanno riportato feriti lievi e sono in stato di choc. Mentre altri due sono in gravi condizioni: una persona è stato recuperato dal Soccorso alpino e portato con l’elicottero all’ospedale San Martino di Genova, l’altro è stato trasportato a braccia dal Soccorso Alpino. Il direttore del Parco delle Cinqueterre, Patrizio Scarpellini, si è detto “scioccato”.

Per cause ancora in via di accertamento prima di una galleria, i detriti si sono staccati dai terrazzamenti e hanno colpito il gruppo di turisti. Le donne sono state travolte da circa tre metri cubi. Una delle due donne è stata trascinata dalla frana verso il mare. La zona è stata chiusa e l’area interessata dal crollo è stata posta sotto sequestro dalla Procura della Spezia.

Secondo i geologi liguri gli elementi che potrebbero aver fatto la loro parte nella frana sono l’alluvione e poi il cambio di stagione. Ma i tecnici puntano il dito contro la mancanza di prevenzione, prima imputata di un incidente che poteva essere evitato.

“Ci sono aree della parte a mare delle Cinque Terre sulle quali avevamo già segnalato condizioni di dissesto. Ci sono state numerose frane dovute all’incuria, anche nell’alluvione del 2010”, dichiara all’Adnkronos Carlo Malgarotto, vice presidente dell’Ordine dei Geologi della Liguria. Mentre per il sindaco di Riomaggiore, Franca Cantrigliani lo smottamento è stato provocato “dalla siccità. Sono mesi che non piove e dalla parte più alta della montagna si sono staccati dei massi di rocce che hanno piegato anche le reti di protezione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico