Italia

Ancona, 528 chili di sigarette nascoste in porte di legno

 ANCONA. Per nascondere e importare le sigarette di contrabbando le organizzazioni hanno fatto ricorso ai metodi più impensabili, tra kiwi, cocomeri, nelle ruote di scorta dei tir, nei serbatoi, ma ora la fantasia ha superato ogni limite.

Nella mattinata di lunedì, infatti, la Guardia di Finanza ha sequestrato nel porto di Ancona un carico di bionde nascoste in porte imbottite.

Durante i controlli in porto, le Fiamme gialle, in collaborazione con i funzionari doganali, sono state insospettite da un Tir proveniente dalla Grecia che, fra i vari prodotti trasportati, stivava 50 porte in legno, singolarmente imballate e tutte munite di serratura.

Notata la scarsa qualità dei prodotti, i militari hanno deciso di fare accertamenti più approfonditi, ed è saltato fuori il prezioso carico, costituito da 528 chilogrammi di sigarette nascoste nella parte interna dei telai delle porte.

Il carico era diretto in Olanda e il valore commerciale si aggira intorno ai 110mila euro, di cui 80mila solo per i diritti doganali evasi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico