Gricignano

New Volley, Della Volpe: “Profilo basso e umiltà”

 GRICIGNANO. A pochi giorni dall’esordio ufficiale del Gricignano formato B1, l’allenatore biancoblù Luciano Della Volpe tira le somme a tre settimane dal giorno del raduno e a meno di un mese dal debutto in campionato, …

… con un impegnativo girone di Coppa Italia nel mezzo. Il primo atto del raggruppamento G della manifestazione si è svolto sabato, con la vittoria al tie-break del Volalto Caserta sull’Aversa. Proprio le casertane saranno l’avversario del New Volley mercoledì 19 settembre all’impianto di casa del club di Tina Musto e Francescantonio Russo. Campionato, preparazione, coppa: su tutti questi temi fa il punto il tecnico gricignanese.

Della Volpe, le protagoniste del girone D cominciano a mostrarsi. Prime amichevoli, roster definitivi. Che idea ha delle prossime avversarie del New Volley? Ho l’impressione che il nostro girone rischi di diventare davvero uno dei più competitivi di tutta la B1. Nessuna squadra materasso e tanta esperienza in tutte le compagini.

Qual è un’ipotetica griglia di partenza a un mese dal campionato? Potenza è una corazzata vera e propria, tutta composta da atlete di serie A e parte inevitabilmente in pole position. Subito dietro sicuramente Arzano, squadra ormai saldamente assestata nella categoria. Bari e Tremestieri a seguire. Possibili outsider Volalto e Gela. Le umbre, invece, posizionate per la prima volta nel girone D, sono un’incognita da tenere particolarmente d’occhio.

E il New Volley? Il New Volley è una matricola che parte a fari spenti. Cercheremo però dare filo da torcere a tutti, questo è sicuro. Dopo le prime 5 o 6 giornate saremo in grado di dare una dimensione più esatta del ruolo che potremo rivestire.

Mancano ormai meno di 48 ore all’esordio in coppa. Come lo affronterà la sua squadra? La Coppa è una manifestazione a cui teniamo, anche se il girone preliminare giocato a metà settembre rientra ovviamente nel percorso di preparazione pre-campionato, essendo l’obiettivo principale l’esordio in B1. La sfida contro le cugine sarà un ottimo test durante il quale avremo l’opportunità di mettere in campo gli automatismi che stiamo provando.

Una valutazione sul gruppo che sta allenando da più di 20 giorni. Sono soddisfatto. Si tratta di atlete professionali e con grande voglia di mettersi in gioco. Abbiamo svolto un ottimo lavoro fino a questo momento.

Ultima battuta sul capitano, quell’Elena Drozina che rappresenta il colpo più importante di tutta la B1 e non solo. Elena sta cambiando mentalità a tutti, è una fuoriclasse assoluta nel suo ruolo. Vederla tutti i giorni negli allenamenti è un vero spettacolo. Una grandissima professionista in campo e fuori.

Come detto, è il tempo in cui le parole lasciano posto ai fatti. Mercoledì ore 20 la prima chiamata a raccolta dei supporter gricignanesi, che dopo tanta attesa potranno vedere le casacche biancoblù impegnate in una gara ufficiale. L’esordio casalingo 2012-2013 sarà anche la prima dei defibrillatori in campo, così come da disposizioni federali, grande gesto di attenzione e rispetto nei confronti delle atlete, con la collaborazione di uno dei marchi leader nel settore degli apparati medicali, A.M.I. Italia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico