Esteri

Quebec, spari al comizio della vincitrice delle elezioni: un morto

 MONTREAL. E’ di un morto e un ferito in grave condizioni il bilancio di una sparatoria avvenuta nella tarda serata di martedì durante il comizio del nuovo primo ministro del Quebec, Pauline Marois.

Un uomo armato di carabina ha fatto fuoco su una cinquantina di persone riunite nella sala da concerti di Montreal per il discorso di Marois.

La Maroisè stata bruscamente interrotta e portata via dal palco dalle sue guardie del corpo, per poi riprendere il suo discorso poco dopo. Prima di essere arrestato, l’aggressore aveva tentato di incendiare la sala. I separatisti del Quebec hanno vinto di misura le elezioni legislative, sconfiggendo i liberali del premier uscente, Jean Charest, al governo da nove anni.

Dopo una lunga opposizione tornano dunque al potere in Quebec i separatisti e, per la prima volta nella storia della provincia canadese francofona, alla loro testa c’è una donna, Pauline Marois.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sant'Arpino, "Libera Mente" incontra i cittadini e raccoglie le loro istanze - https://t.co/zfduZefsZ9

Migranti "scaricati" al confine. Salvini: "Vergogna internazionale". La Francia: "Non lo faremo più" - https://t.co/3bVem0mHtU

Pompei, scoperta nuova iscrizione: l'eruzione a ottobre e non ad agosto - https://t.co/em7JOKvebA

Tap, il ministro Lezzi: "Troppo costoso fermarlo". Comitato: "Eletti M5S si dimettano" - https://t.co/cqu0GBJOyv

Condividi con un amico