Esteri

11 settembre: l’America ricorda le vittime a Ground Zero

 WASHINGTON. I due sfidanti alla Casa Bianca, Barak Obama e Mitt Romney, hanno fermato la campagna elettorale in rispetto delle vittime dell’11 settembre 2001.

Obama insieme alla moglie Michelle ha osservato un minuto di silenzio alla Casa Bianca alle 8:46 per poi recarsi all’ospedale militare Walter Reed per fare visita ai soldati feriti. Mentre Romney raggiunto la Convention della National Guard Association a Reno.

“L’America non dimenticherà mai chi è scomparso e non smetterà mai di prendersi cura delle persone care che hanno lasciato. Il Paese sarà sempre vigile contro chi vuole farci del male”, ha dichiarato lo sfidante repubblicano.

Intanto a Ground Zero, laddove 11 anni fa un attacco terroristico multiplo fermò il cuore dell’America, si sono riuniti come ogni anno, da quel tragico 11 settembre, i familiari delle vittime.

Quest’anno, a differenza delle commemorazioni precedenti, non ci sarà alcun discorso istituzionale, ma solo lo scandire dei nomi delle 3 mila vittime delle Torri Gemelle da parte dei familiari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico