Cesa

Al via la raccolta porta a porta degli oli vegetali esausti

 CESA. Prende il via la raccolta differenziata porta a porta degli oli vegetali esausti.

Entro le ore 8 di lunedì 3 settembre i cittadini sono invitati a porre fuori le proprie abitazioni le taniche contenenti l’olio esausto per permettere la regolare raccolta. La campagna di sensibilizzazione rientra nella convenzione stipulata dal comune dio Cesa con una ditta specializzata di Campobassoche, nel totale rispetto delle normative Ambientali Europee, effettua la raccolta gratuita porta a porta di oli vegetali di cucina esausti.

L’olio raccolto sarà poi raffinato, in un impianto in località Massa di Faicchio e trasformato in biocombustibile per alimentare impianti di produzione di energia elettrica e termica. Tale recupero attiva un ciclo virtuoso che permette di evitare i notevoli danni che l’olio fritto, con la sua alta acidità, provoca all’ambiente e alla rete fognaria, e nello stesso tempo consente di produrre energia da fonti alternative al petrolio. Il progetto è totalmente finanziato dalla ditta e dunque a costo zero per i cittadini e per il Comune. Esso prevede la distribuzione in comodato d’uso gratuito a tutti i residenti di una tanica, di cinque litri, per il recupero ed il contenimento dell’olio alimentare usato.

A tal proposito l’assessore all’Ambiente Giovan Battista Romeo ha affermato: “E’ importante sottolineare la rilevanza di questa iniziativa che permette di dare il nostro piccolo contributo alla salvaguardia dell’ambiente. Colgo l’occasione per invitare tutti i cittadini, che non l’avessero ancora fatto, a ritirare la tanica presso la sede del municipio dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico